eComesifa.it

Come fare yoga sulle piste da sci

Nonostante possa sembrarvi un’assurdità colossale, fare yoga sulle piste da sci rappresenta una delle tendenze più in voga nell’ultimo periodo. Ed il motivo è presto detto: le piste da sci rappresentano indubbiamente uno dei luoghi più evocativi in cui mettersi a contatto con la natura, in quanto si può godere di un meraviglioso silenzio e di un paesaggio estremamente rilassante. Facendo yoga sulle piste da sci, infatti, potrete entrare più facilmente in contatto con il vostro io interiore, grazie al colore candido della neve che vi circonda, all’isolamento garantito dalle montagne e alla presenza di paesaggi a dir poco incontaminati. Certo, prima di seguire questa piccola guida, assicuratevi innanzitutto che la pista sia predisposta per questa attività, altrimenti rischierete di finire sotto gli sci di qualche sportivo!


Recupera una vista perfetta con lo yoga per gli occhi
Prezzo di listino: EUR 17,00
PREZZO IN OFFERTA: EUR 14,45
Risparmi: EUR 2,55

I luoghi migliori per fare yoga sulle piste da sci

Innanzitutto la regola è trovare un comprensorio che vi permetta questo tipo di attività. Da questo punto di vista, se amate le piste da sci più chic, è bene che sappiate che la Pista Paradiso a Sant Moritz, nel comprensorio di Corviglia, è stata convertita per andare incontro ai bisogni degli amanti dello yoga. In ogni caso, anche in Italia è possibile trovare delle piste adatte a questa attività: l’importante è che si tratti di piste a tappe con sezioni dedicate al riposo, meglio ancora se dotate di pannelli rigidi, che potrete sfruttare per fare yoga.

Alcune accortezze prima di praticare lo yoga sulle piste da sci

Trattandosi di luoghi dalle temperature molto basse, anche lo yoga presuppone la presenza di una attrezzatura adatta al mantenimento del calore corporeo: indispensabile anche per favorire la rinascita dell’energia vitale. Per questo motivo, assicuratevi sempre di praticare lo yoga indossando una tuta da sci ed un paio di scarponi che possano assicurarvi il necessario equilibrio. Infine non dimenticatevi gli sci: senza di loro, che yoga da neve sarebbe?

Le posizioni yoga più indicate per le piste da sci

Siete in montagna, dunque quale posizione yoga si adatterebbe meglio alla situazione del Tadasana? La posizione della montagna è infatti una delle più divertenti da fare sulle piste da sci, in quanto vi assicura la stabilità di entrambi i piedi, stira la colonna vertebrale, estende i polmoni e vi permette dunque di respirare aria pura e frizzante. Se invece volete osare con una posizione che richiede maggiore equilibrio, perché non provare il Prana? In questo modo, distendendo la gamba all’indietro e afferrandovi la caviglia, potrete testare sulla neve una posizione estremamente complessa, ma anche molto gratificante. Infine, l’ultima posizione che noi consigliamo è il Surya Namaskara, ovvero il classico saluto al sole: trattandosi di una posizione dinamica, vi permetterà di scaldarvi con del sano esercizio e, anche in questo caso, di stendere la colonna vertebrale, favorendo elasticità e respirazione. Come potete vedere, fare yoga sulle piste da sci non è una follia, ma un modo originale per sfruttare appieno il potenziale di questa disciplina olistica così affascinante.


Potrebbe interessarti anche:

Come fare yoga sulle piste da sci ultima modifica: 4 mesi ago da eComesifa.it

Commenta

Seguici:

Ti piace eComesifa.it