eComesifa.it
come-fare-laghetto-giardino

Come fare un laghetto in giardino

come-fare-laghetto-giardinoRicreare un angolo di natura in casa è un modo per rilassarsi e vivere momenti lieti in famiglia. A tale scopo la scelta principale ricade spesso sul laghetto artificiale, quasi sempre allestito con pesci orientali come le carpe koi che possiedono colori molto intensi e vivaci. Scopriamo insieme come fare un laghetto ornamentale nel giardino.

Quale laghetto scegliere?

Esistono diverse tipologie di laghetto, si parte da semplici teli impermeabili, fino ai laghetti di vetroresina che vanno semplicemente adagiati nel terreno. La scelta dovrà essere fatta in base allo spazio a disposizione e al tempo che vogliamo impiegare per la realizzazione. Un laghetto in vetroresina o plastica velocizza di molto l’applicazione, mentre uno di telo comporta maggior lavoro a causa del livellamento del terreno.

Come istallare il laghetto

 

Una volta scelto il laghetto bisognerà deciderne la collocazione in giardino, quindi andremo a scegliere un posto non troppo soleggiato ma lontano da alberi, in quanto questi ultimi possono sporcare facilmente l’acqua.

Scelto il luogo in cui istallare il laghetto bisognerà prendere le misure della vasca e scavare una buca leggermente più larga della stessa. Una volta effettuata questa operazione andremo a posizionare il laghetto all’interno della buca, mettendolo a livello col terreno, poi con della sabbia bisognerà chiudere lo spazio circostante ed in fine riempire il tutto con acqua dopo aver posizionato le eventuali decorazioni.

Noi consigliamo il laghetto Green Kali che potete acquistare cliccando su questo link. È un ottimo compromesso tra qualità e prezzo, in più è anche facilissimo da montare grazie alle istruzioni presenti nella confezione.

Le dimensioni del laghetto sono: “L” 110 x “P” 78 x “H” 28 cm, ed ha una capacità di 120 litri. Il suo colore è verde chiaro, questa particolare colorazione contrasta la formazione di alghe all’interno della vasca. Altro elemento importante è la presenza di una pompa che garantisce il giusto filtraggio unito ad un caratteristico effetto fontana molto coreografico.

L’inserimento dei pesci

Bisogna considerare il laghetto ornamentale come un grosso acquario, quindi prima di inserire i pesci dovremo attendere che l’acqua sia pronta per ospitarli. Quindi è consigliabile non inserire i pesci prima di una settimana dall’allestimento.

L’acqua di rubinetto non è adatta ai pesci, quindi se si vogliono accorciare le tempistiche per l’introduzione degli stessi, è consigliabile l’utilizzo di un bio-condizionatore apposito che neutralizzerà i metalli pesanti e il cloro che risultano pericolosi per i pesci.

Leggi anche la nostra utilissima guida su COME ALLESTIRE UN ACQUARIO cliccando QUI.

Potrebbe interessarti anche:

Come allestire un acquario di acqua dolce Molte famiglie decidono di allestire un acquario in casa, così da ricreare un piccolo angolo di natura tra le pareti domestiche. Esistono diverse tipo...
Regali lui: ama gli animali, ma non ha il tempo di occuparse... State cercando  tra i regali di Natale per lui un dono originale? Desiderate  regalargli qualcosa di scherzoso e di spiritoso, ma che dia un tocco ril...
Come imparare a fare snorkeling Come imparare a fare snorkeling: un passo per volta, niente panico, ti spiego come puoi imparare a nuotare sott'acqua con maschera e snorkel.Le pe...

Commenta

Ti piace eComesifa.it