eComesifa.it
cosa-mettere-bagaglio-mano

Come fare un bagaglio a mano per viaggiare leggeri

Come fare un bagaglio a mano per viaggiare leggeri? Mettendoci dentro solo lo stretto necessario. Facile a dirsi no? Poi quando se ne prepari uno sembra che tutto sia necessario, per me i libri in special modo ne porterei una valanga e non li metto in valigia per paura di perderli. Altro terribile incubo: e se mi perdono il bagaglio? Addio tutta la roba. Questa è un’altra fortissima tentazione per portarsi dietro tutto quello che abbiamo paura di perdere.

Ecco il risultato:

• borsa strapiena ed ingombrante
• hostess che ti chiedono di mettere via il bagaglio e poi devi alzarti ogni due minuti
• frugare per interminabili minuti nel tentativo di trovare qualcosa

No, questa non è la mia idea di comodità. Per il prossimo viaggio ho deciso: borsa piccola e oggetti che son davvero utili. Che sia un viaggio in treno o in aereo, questo bagaglio a mano leggero ti cambierà la vita.

Come fare un bagaglio a mano per viaggiare leggeri: occorrente

• bottiglia pieghevole in silicone
• bicchiere in silicone
• cachet per mal di testa
• chewingum
• powerbank e cavo universale
• bustina tisana e snack leggeri
• mp3
• kindle o tablet
• pochet beauty
• fazzoletti
• portafoglio
• cellulare
• chiavi di casa
• borsa
• scarpe ripiegabili (per viaggi lunghi)
• mascherina da notte (per viaggi lunghi)
• cuscino pieghevole (per viaggi lunghi)

[asa2 tpl=”Horizontal_box”]B015ZC34LY[/asa2]

Come fare un bagaglio a mano per viaggiare leggeri

1. La borsa: comoda, pratica, con tante tasche e non voluminosa, con cinghia regolabile
2. Acqua pret a porter: uno dei migliori acquisti che ho fatto è stata la bottiglia pieghevole in silicone ero davvero stanca di dover andare in giro con bottiglie vuote ingombranti o di doverle buttare ancora mezzo piene prima dei controlli. Così la riempio dove e quando voglio e quando è vuota la arrotolo!
3. Bicchiere pieghevole in silicone: sullo stesso filone ho acquistato anche un piccolo bicchiere in silicone che si ripiega su stesso così se devo prendermi una bustina non devo fiondarmi alla ricerca di un bar e non devo occupare spazio inutilmente nella borsa.
4. Pillole e bustine: i cachet per mal di testa (ma anche mal di stomaco) me li porto sempre dietro per ogni evenienza (detesto viaggiare con il mal di testa).
5. Bustina tisana e snack leggeri: ho il bicchiere, ho la bustina e mi basta chiedere un po’ d’acqua calda al bar per avere una tisana, molto economico! Gli snack leggeri sono per gli improvvisi buchi nello stomaco.
6. Powrbank e cavo universale: la batteria di scorta e la mia salvezza, idem il cavo universale, ci posso attaccare tutto dall’mp3, al kindle al cellulare.
7. Mp3, indispensabile per alleggerire i viaggi chiassosi
8. kindle o tablet per poter portare vari libri e distrarsi, ottimi anche riviste e quotidiani
9. fazzoletti, portafoglio, cellulare e chiavi di casa sono la base, se dimentico uno di questi aiuto!
10. Pochet beauty: non sembra indispensabile? Dentro ci metto gel per le mani, campione di crema e bb cream, mini deodorante, burro cacao ed un piccolo pettine.

[asa2 tpl=”Horizontal_box”]B00VJSGT2A[/asa2]

Come fare un bagaglio a mano per viaggiare leggeri: i consigli

Non scordare le monetine, molto utili al bar, all’edicola e per prendere il carrello per le valigie! Se il viaggio è lungo procurati delle ballerine pieghevoli per poter stare comoda, una mascherina per gli occhi (non scordare la tisana rilassante!) ed un pratico cuscino, così almeno non ti verrà il torcicollo.

Un altro consiglio: evita i bicchieri pieghevoli in plastica perché sono telescopici e l’acqua esce dalle fessure laterali (provato, risultati pessimi l’acqua cola lungo i lati del bicchiere).
Nel beauty le star mettono anche acqua termale da vaporizzare nel viso, io non l’ho mai provata ma se il viaggio sarà lungo e la temperatura è torrida non lo escluderei.
Se ovviamente le condizioni climatiche sono avverse è bene anche optare per un plaid pieghevole per la notte ed un ombrello pieghevole. D’estate invece non scordo mai gli occhiali da sole e la custodia!

[asa2 tpl=”Horizontal_box”]B00L0HAEGC[/asa2]

Potrebbe interessarti anche:

Come scegliere le più belle escursioni a Sharm El Sheikh La ormai famosa meta di Sharm El Sheikh, nel cuore di un Egitto intrigante e attraente, offre una varietà di resort e residence davvero molto belli, a...
Regali di Natale per lui: il cestino da picnic per lui e per... Certo, fare un picnic in inverno può essere una scelta molto azzardata, ma non se decidete di organizzare una serata speciale per voi e per il vostro ...
Come andare in vacanza con il proprio animale domestico Le vacanze sono un'occasione indispensabile per ritagliarsi un momento di pausa dalla routine lavorativa, per allontanarsi dalla quotidianità e per ri...
Cosa vedere a Bari e dintorni in due giorni Bari, il capoluogo della Puglia, è diventata negli anni una meta turistica sempre più ambita, probabilmente perché offre il mare, il sole, l’ottimo ci...
Come fare trekking in montagna  Il trekking è uno sport che sta iniziando a prendere piede anche in Italia. In pratica consiste nel fare lunghe passeggiate in montagna o comunque si...

Commenta

Ti piace eComesifa.it