eComesifa.it
come-guadagnare-soldi-online-internet

Come fare soldi online, un lavoro a tutti gli effetti

In questo articolo, voglio parlarvi un po’ del guadagno online e il giusto modo di approcciarsi a questo nuovo mondo.

Una cosa che ho imparato con il tempo, è che fare soldi online, è un lavoro a tutti gli effetti e non va inteso come fare un qualcosa che ci farà perdere tempo, o magari fare un lavoro alle dipendenze di qualcuno. Guadagnare online vuol dire diventare imprenditori di se stessi, bisognerà quindi attivarsi in prima persona per vedere poi dei risultati!

Guadagnare online si può, finalmente posso affermarlo! Ancora meglio se ad affermarlo è una persona come me, cioè non un super esperto di internet, ma un lavoratore dipendente che crede intensamente in questa cosa. Con questo voglio dirti praticamente che se io ci sono riuscito, con il giusto impegno e le cose giuste da fare, puoi benissimo riuscirci anche tu!!

Se quindi hai davvero voglia di imparare a guadagnare online, tutto quello che devi fare, è seguirmi passo dopo passo.

Non vi nascondo che io non ho avuto nessuno che mi facesse da “maestro” lungo i sentieri di questa nuova avventura, quindi ho pagato caro tutto quello che ho imparato!

Quindi tu ora ti starai chiedendo:” E se tu hai imparato queste cose, pagandole a caro prezzo, perché dovresti dirle a me gratis?”. Lo so, anche io mi farei la stessa domanda.

La risposta è: Ti dico tutto questo gratis perché mi piace aiutare le persone e mi piace condividere tutto quello che ho imparato su come fare soldi con internet.

Quindi riepilogando: guadagnare online richiede da parte nostra un cambiamento nei modi di vedere le cose. Se nel vostro lavoro offline siete alle dipendenze di qualcuno, nel mondo del guadagno on line dovete attivarvi in prima persona, pensare da imprenditore, ed entrare nell’ottica che solo con il tempo, l’ impegno e la perseveranza, inizieremo a vedere dei risultati. All’inizio sicuramente non riusciremo a vedere i risultati tanto sperati, ma poi se ci impegneremo costantemente, alla fine questi ultimi, non tarderanno ad arrivare!


Come fare soldi online, i falsi miti da evitare

Sulla rete trovi migliaia di modi che ti spiegano come fare soldi online, si possono trovare argomenti interessanti, ma anche delle bufale colossali che hanno il solo scopo di spillarti i soldi dalle tasche. Quindi per imparare come fare soldi online, secondo la mia esperienza, dobbiamo prima capire come NON fare soldi online! Non è un gioco di parole, è, secondo me, il primo passo da fare per iniziare l’approccio a questo mondo!

Passiamo subito agli esempi pratici. Quante volte ti sei imbattuto in siti che ti promettono di fare enormi guadagni in un giorno o addirittura in un’ ora? Oppure tutti quei siti che ti pagano per cliccare su annunci e appena prima di raggiungere la soglia di pagamento spariscono nel nulla(non tutti)? Oppure quelli che ti pagano per ospitare banner sul tuo desktop facendoti tenere il PC acceso tutto il giorno e a conti fatti poi costa più il consumo elettrico che il guadagno effettuato! Per non parlare poi di quelli che ti promettono mirabolanti tecniche di gioco che secondo me ti faranno solo rimanere al verde!

Guadagnare online va inteso come “fare un secondo lavoro” e non cliccare su annunci che ci faranno guadagnare 2 euro al mese se ci va bene. Si può parlare di guadagno online quando riusciamo a sfruttare la rete per ricavarci almeno dai € 300 – 400 in su al mese. Questo è guadagno! Quindi, sempre per esperienza, se si cerca un vero modo per guadagnare online bisogna lasciar perdere: siti Pay to click, siti Pay to write, siti Pay to surf e tecniche di gioco ai casinò.

Io stesso ho giocato ai casinò, non mi voglio dilungare su questo argomento ma vi dico che qualsiasi tipo di strategia voi adottiate, questa non funzionerà. Ci ho provato e ho perso molti soldi!! Magari avessi investito il denaro perso nei metodi che uso ora…

Quindi riepilogando: si possono fare soldi online ma bisogna percorrere le giuste strade. Lasciamo quindi perdere i metodi sopra elencati ed iniziamo a concentrarci su qualcosa di più concreto. Abbandoniamo l’idea di fare 1000 € in un giorno o in un’ora (magari un giorno ci riusciremo lo stesso ma con la differenza che sarà tutto merito nostro) e iniziamo a vedere il guadagno online come un’attività da costruire piano piano. Con la giusta strada e un’ottima strategia, potete anche voi raggiungere un obiettivo che vi darà non poche soddisfazioni, proprio come ho fatto io!

Guadagnare online con  Amazon e con le migliori affiliazioni, non ci avevi mai pensato vero?

Cos’è Amazon? Amazon attualmente è il più grande sito di e-commerce che esista. Come faccio a guadagnare con Amazon? Si tratta di vendere prodotti su Amazon? Assolutamente NO!! Amazon offre a tutte le persone interessate, la possibilità di guadagnare attraverso il suo programma di affiliazione. Si perché oltre ad essere il più grande e-commerce, è anche il sito che attualmente ha il programma di affiliazione migliore, con commissioni che vanno dal 3% al 10% su prodotto venduto! Niente male direi..

Per iniziare questo tipo di business abbiamo bisogno di un sito web oppure di un blog, successivamente ci iscriviamo al programma di affiliazione di Amazon e iniziamo a cercare i primi prodotti da promuovere.

Quindi sul nostro blog andremo a creare degli articoli, tipo recensioni dell’oggetto che stiamo promuovendo. Il funzionamento è questo: quando un utente clicca sull’immagine del prodotto o sul link al prodotto che mettiamo nella recensione, sarà rimandato al sito Amazon e se acquista tramite il nostro link, ci farà guadagnare una commissione sul venduto, proprio perché quella vendita è stata generata “grazie a noi”.

La seconda mossa da fare è quella di ISCRIVERSI AL PROGRAMMA DI AFFILIAZIONE Amazon

Tuttavia Amazon non è l’unico sistema di affiliazione che esiste, ce ne sono anche altri. Pensa che bello sarebbe guadagnare con più metodi di affiliazione!!


Guadagno 30 € al giorno con le affiliazioni

Vediamo di illustrare il metodo principale che adotto per fare soldi online seriamente e in che modo guadagno 30 € al giorno con le affiliazioni in modo del tutto automatizzato e cosa ancora più importante… da casa! Questo metodo riguarda le affiliazioni sugli infoprodotti. Cosa sono gli infoprodotti? Gli infoprodotti sono un insieme di informazioni,proprio come ci dice la radice della parola INFO, realizzati in forma digitale. Es. un ebook che parla di dieta dimagrante oppure un videocorso e/o un audiocorso che insegna proprio praticamente come si fa una determinata cosa sono considerati infoprodotti.

Cosa sono le affiliazioni? L’ affiliazione è un metodo usato dai produttori di un bene o di un servizio o ancora meglio di un infoprodotto, allo scopo di pubblicizzarlo attraverso tutte quelle persone interessate a guadagnare con questo metodo per poi rivenderlo e trarne un profitto. Perché scegliere proprio le affiliazioni come metodo di guadagno online? Perché è un metodo del tutto gratuito che ci permette di ricavare una percentuale sulla vendita che arriva fino al 75%, praticamente guadagneremo più noi che il produttore di quell’infoprodotto.

L’affiliazione funziona come metodo di guadagno? Assolutamente si, basta trovare l’ ebook giusto o la giusta guida per iniziare a guadagnare!! In rete trovate una miriade di ebook che vi promettono di guadagnare online con le affiliazioni, ma poi si rivelano una perdita di tempo. Il mio scopo è quindi proprio quello di non farvi incappare in errori e quindi di non farvi perdere tempo e soldi. Tutto sta nel trovare il giusto infoprodotto che ci permetterà poi di costruire il nostro business da zero. L’unico e oserei dire principale requisito che ci potrà veramente portare al successo è la passione per quello che andremo a trattare.

Come si fa a guadagnare con le affiliazioni? Il miglior modo in assoluto per guadagnare con le affiliazioni è quello di aprire un sito web o ancora meglio un blog (esistono tante piattaforme di blogging che ti permettono di farlo) anche gratis per iniziare. Ad esempio è possibile usare BLOGGER che è un servizio offerto da Google e che per molti è il migliore sia per praticità che per semplicità di utilizzo.

Il sistema è questo:

Sei appassionato di cucina? Oppure sei appassionato di tecnologia o musica o qualsiasi altra cosa di cui hai buone conoscenze? Bene! Devi aprire un sito web o un blog su questa tua passione. Questo farà la differenza tra il successo di un progetto e il fallimento dello stesso! Es. Hai mai provato o addirittura a fai un lavoro che non ti piace? Bene sicuramente avrai notato che, per quanto cerchi di fartelo piacere, perché è il tuo lavoro, è la tua fonte di reddito, ecc.. può capitare a volte che sul posto di lavoro ci stai anche contro voglia, invece pensa se trovassi il lavoro dei tuoi sogni quello che ti appassiona, non potresti non avere successo!!

L’ esempio sopra citato vale anche per il blog, quindi:

  • blog su argomento che ci appassiona = successo
  • blog su argomento che non ci appassiona e di cui non sappiamo nulla = fallimento

In internet trovi un sacco di gente che parla male delle affiliazioni. Trattasi magari di persone che si sono avventurate in questo mondo credendo di guadagnare dal primo minuto, quindi sbagliando proprio l’approccio a questo settore.

Guadagnare vendendo, ecco come fare

Tra tutti i webmaster, vi sono anche coloro che non amano sprecare tempo e denaro per aggiornare il proprio sito o blog con contenuti sempre freschi. Tra questi vi sono coloro che optano per la strada del commercio elettronico.

Innanzitutto occorre uno spazio web; se intendiamo creare qualcosa di professionale meglio acquistare un proprio dominio e caricare via FTP un software open source di commercio on line: esistono tanti esempi molto validi scaricabili dalla rete gratuitamente; tra quelli più utilizzati possiamo citare Magento, OS Commerce e Prestashop. L’alternativa è quella di affidarsi alle web agency mettendo però in conto le elevatissime tariffe che ci verranno proposte.

Una volta installato il nostro software basta configurare la piattaforma, inserire i nostri prodotti, le relative recensioni e caratteristiche tecniche, impostare le modalità di pagamento, l’emissione di fatture e così via. Il lavoro certamente non è poco ma una volta sfornato il nostro portale potremmo contare su una rendita mensile costante.

Con un sito del genere possiamo mettere in vendita anche nostri prodotti, ad esempio e-books, oggetti che non utilizziamo più, creazioni artigianali e via dicendo; le opportunità di guadagno con un negozio virtuale sono veramente illimitate. Provare per credere!


Vendere spazi pubblicitari sul proprio sito

Vi sono molti webmaster e soprattutto i novellini ovvero coloro che si adoperano sul web da poco tempo, che non hanno idea di come monetizzare il proprio spazio web. Le letture su internet poi spesso tendono ad allontanare dagli obiettivi facendo sì che il webmaster cada nella confusione più totale. Come fare quindi a monetizzare il proprio sito web?

La piena comprensione di tale concetto, apparentemente semplice, è il primo passo che devono compiere tutti i neo-webmaster che intendono far fruttare la loro creatura. Occorre innanzitutto raggiungere un certo numero di visitatori: tappezzare il proprio sito di banner pubblicitari è praticamente inutile in quanto, in assenza di traffico, non genereranno alcun introito. Per i primi tempi, quindi, sarebbe meglio concentrarsi sulla qualità e varietà dei contenuti, sulla loro diffusione attraverso i maggiori social, sull’impostazione grafica e via dicendo.

Ma il mio sito ha già un buon livello di traffico; cosa devo fare?

Le alternative sono due: ci si può affiliare ai network pubblicitari i quali, mettendo a disposizione dei webmaster numerosi banner  in diversi formati, offre la possibilità di generare introiti in base al numero di utenti che visualizzeranno le nostre pagine. Oppure si possono ricercare degli sponsor privati con cui accordarsi direttamente su diversi aspetti quali il prezzo per ogni inserzione, le modalità di retribuzione, il tempo di esposizione, le cadenze dei pagamenti e tutto ciò che concerne tale collaborazione.

Guadagnare grazie ai social network

Indubbiamente i social network come Facebook, Twitter e simili, sono entrati a far parte della vita quotidiana di tutti noi. Facebook ad esempio ha oltrepassato la soglia di due miliardi di utenti ma anche Twitter, con i suoi 500 mila fedeli non se la cava per nulla male. Questi canali sociali però non sono soltanto ideali per lo svago ma anche per quanti svolgono seriamente l’attività di copywriter.

Quanti sono nel settore, sanno bene che fare l’articolista non è per nulla facile e si guadagna anche poco. Un metodo utile per incrementare fortemente i propri guadagni è quello di condividere il link dell’articolo sui maggiori social network affinché il nostro pezzo venga letto dal maggior numero possibile di persone e, come abbiamo già detto in articoli precedenti, tanti visitatori significano tanti guadagni.

Ovviamente per raggiungere risultati considerevoli occorre condividere un notevole numero di articoli principalmente per due motivi: da un lato per aumentare le probabilità che i nostri articoli vengano letti dagli altri utenti mentre dall’altro un maggior numero di articoli permette di guadagnare molto più velocemente.

Web Writer professionisti, ecco come diventarlo

Volete sapere come diventare dei Web Writer professionisti o desiderate rimanere degli scrivani ingobbiti e, per giunta, sottopagati? Nella categoria dei freelance, i web writer occupano decisamente l’ultimo posto in un’ideale scala di remunerazione; gli articolisti sono spesso sottopagati e “costretti” a scrivere interi pacchetti di articoli in un solo giorno. Tuttavia non mancano esempi di articolisti che, scrivendo nel web per vari blog e siti, riescono a racimolare un bel gruzzoletto fino ad arrotondare il proprio stipendio; questi sono per lo più persone che fanno questa attività da molto tempo, pertanto sanno come muoversi nel settore.

La differenza fondamentale tra le due figure sta innanzitutto nella tipologia del committente con cui si ha a che fare; infatti, su questo aspetto, possiamo dire che vi sono due tipi di “datori di lavoro”: siti web del tipo “paid to write” e i privati. Collaborare con la suddetta tipologia di siti comporta alcuni vantaggi che però impallidiscono in confronto con le innumerevoli scomodità: bassa retribuzione, tempi di pagamento lunghissimi, payouts elevati, modalità di pagamento non sempre compatibili con le nostre possibilità; ci sono sicuramente utenti a cui piacciono questo tipo di siti ma per coloro che vogliono realmente guadagnare non servono, sono da scartare.

Scrivere per i privati offre invece una maggiore flessibilità in quanto è possibile contattare direttamente il proprio committente e mettersi d’accordo, quindi, sul prezzo, sul  numero di parole di ogni articolo, tempi di consegna e modalità di retribuzione, per non parlare poi dei tempi di pagamenti estremamente rapidi: a differenza dei siti “paid to write” l’articolista viene retribuito alla fine di ogni lavoro.


Potrebbe interessarti anche:

Come presentare il proprio handmade nei Marketplace Amate realizzare oggetti o complementi d’arredo? Amate pensare che vi piacerebbe venderli ma non sapete da dove partire? Ebbene ormai su internet è po...
Forex, quale piattaforma scegliere Di solito chi inizia ad operare con il Mercato del Forex non sa che essendo un trader sta effettuando solo un ordine tramite un broker. In quanto il t...
Come utilizzare gli adattatori PowerLine Si sente spesso parlare di Powerline, ma cosa sono? I dispositivi Powerline sono degli adattatori, solitamente venduti in coppia, che sfruttano la tec...
Come creare un avatar su faceyourmanga.com In questa breve guida vi spiegheremo come creare un fantastico avatar in pochi semplici passi. Per farlo utilizzeremo il servizio gratuito offerto dal...
Come guadagnare con le Opzioni Binarie Chi già sa che cosa è il trading online, sa anche cosa sono le opzioni binarie. A beneficio di tutti coloro i quali, al contrario, non conoscono l’arg...

Commenta

Seguici:

Ti piace eComesifa.it