eComesifa.it
come-fare-bocce-patchwork-natale

Come fare le bocce di Natale con il patchwork

In casa vi sono rimasti degli avanzi di stoffa? Oppure avete dei vecchi abiti che non vi vanno più bene o che, se fino a poco tempo fa erano i vostri preferiti, ora non vi piacciono più? Non gettateli nella spazzatura, perché da quegli scampoli di stoffa, potrete creare delle bocce di Natale molto originali e a costo zero. In che modo? Con la tecnica del patchwork! Ed ecco come fare le bocce di Natale con il patchwork, per dare un tocco di allegria all’albero di Natale o alla vostra casa!

Se il riciclaggio è un’arte che pochi conoscono, lo diventa ancora di più quando dobbiamo usare dei resti che difficilmente possono essere riutilizzati per quanto sono piccoli. Cosa possiamo fare allora con i resti di stoffa che non possiamo più usare, se non per riempire un cuscino, per non parlare dei vestiti vecchi di stoffa, o di cotone, che non mettiamo più ma che sono ancora in buono stato? La risposta ce la dà il mondo del fai da te, venendo in nostro aiuto con una tecnica inventata dai pionieri americani: il patchwork! Ecco alcuni trucchi su come fare le bocce di Natale con il patchwork!

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00NVDOWUW[/asa2]

Come fare le bocce di Natale con il patchwork: occorrente 

  • 1 confezione di bocce di polistirolo
  • pezzi di stoffa o vecchi vestiti
  • taglierino e lima per unghie
  • spilli
  • passameria di diversi colori e cordoncini
  • colla bianca
  • penna

Come fare le bocce di Natale con il patchwork: procedimento

Dopo aver acquistato le bocce di polistirolo (potete trovarle nei negozi specializzati in fai da te), con la penna tracciate una linea lungo la metà di una boccia, poi dividetela in spicchi. Se volete essere ancora più precisi, potete aiutarvi con un metro da sarta per misurare la circonferenza, poi calcolare la lunghezza della base di ogni singolo spicchio.

  1. Con un taglierino (attenzione: se avete deciso di fare le bocce di Natale in patchwork con i bambini, questo passaggio dev’essere fatto da un adulto!) incidete ogni singolo spicchio. Non forzate troppo, altrimenti rischierete di rompere il polistirolo!
  2. A questo punto prendete le stoffe che avete scelto, poi applicatene un pezzo al centro di ogni spicchio e, aiutandovi con la lima per le unghie, infilate i bordi della stoffa nelle fessure.

Se avete scelto di usare dei vecchi vestiti di cotone, tagliate la stoffa in diagonale, poi procedete con lo stesso metodo. Tendete bene la stoffa di ogni spicchio, per evitare di creare delle pieghe molto anti-estetiche. Se la stoffa dovesse risultare in eccesso, tagliate leggermente i bordi, poi infilateli nelle scanalature, aiutandovi sempre con la lima.

  1. Una volta conclusa l’operazione, ricoprite le fessure con la passameria che avete scelto, poi fissatela con un filo sottile di colla. Prendete uno dei cordoncini (assicuratevi che si intonino con il colore della passameria), poi dopo aver messo una goccia di colla sulla punta di uno spillo, fissatelo con lo spillo sulla cima della vostra boccia di Natale in patchwork.

Come fare le bocce di Natale con il patchwork: suggerimenti

Le bocce di Natale con il patchwork, oltre ad essere una simpatica idea per il vostro albero, possono essere un’idea altrettanto simpatica per fare un regalo ad amici e a parenti, oppure da vendere nei mercatini natalizi. Se siete già particolarmente esperti con questa tecnica, oltre alle bocce, potete provare a creare altri addobbi natalizi con le forme in polistirolo, come ad esempio la Stella di Natale, la Corona dell’Avvento da appendere alla porta, eccetera. Date il via libera alla vostra creatività!

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00PKBGJ9A[/asa2]

Commenta

Seguici:

Ti piace eComesifa.it