eComesifa.it

Come fare il sapone in casa con l’olio d’oliva

come-fare-sapone-olio-olivaNon tutti hanno avuto la possibilità di lavare le mani con un sapone fatto in casa, specialmente i più giovani; io ho avuto la fortuna di poterlo fare in quanto mia nonna lo faceva in casa con un metodo tramandato di generazione in generazione. Con questa guida vi insegnerò ben due metodi per farlo a casa vostra con un minimo sforzo. Fate molta attenzione ad usare la soda caustica perché pericolosa, maneggiatela con cautela e sempre con un paio di guanti di gomma, occhialini e mascherina; il tutto per ripararvi dai vapori. Lavorate in un luogo areato o vicino ad una finestra.

Questo è tutto quello che vi serve:

  • 350 grammi di acqua distillata
  • 1 Kg di Olio d’oliva extravergine
  • 134 Grammi i soda caustica
  • Una bilancia per pesare gli ingredienti
  • Cucchiai di legno
  • Contenitore in Pyrex resistente al calore
  • Contenitore in acciaio inox per la soda caustica
  • Un termometro da formo
  • Frullatore ad immersione
  • Stampini di plastica per la forma del sapone

Dopo aver indossato il materiale protettivo prima descritto pesate e posate la soda nel contenitore di pyrex; Versate l’acqua nel contenitore inox e con l’aiuto di un bicchiere versare la soda caustica nell’acqua (Mai il contrario), vedrete la temperatura salire a 80°. Mescolate con il cucchiaio di legno per miscelare il tutto e fate raffreddare fino a 45° utilizzando il termometro.

Riscaldate a questo punto l’olio d’oliva a 45° in un pentolino inox grande due volte il precedente e versate con cautela la miscela soda/acqua, continuate a mescolare.

Per eliminare i grumi usate il frullino minipimer per 5/10 minuti , fermatevi di tanto in tanto per non fare riscaldare la miscela. Quando vedrete la miscela fare dei “fili” sta iniziando la vera e propria “saponificazione”. Ponete il tegame utilizzato in un altro più grande a bagnomaria con fra i due un poggia pentole che riduca il calore che si formerà.

Riscaldate a fuoco basso ed ogni mezz’ora mischiate il tutto con il cucchiaio di legno. Il composto assumerà una consistenza collosa e leggermente trasparente, dopo 2 ore togliete il tutto dal fuoco e fate raffreddare.

In questo momento potete aggiungere gli oli essenziali, micro-granuli o coloranti per personalizzare il vostro sapone; potete utilizzare scorza di limone, d’arancia, cannella,etc. Non c’è limite alla vostra fantasia.  Dopo aver mescolato un ultima volta versate il sapone negli stampi o una teglia di alluminio rettangolare dalla quale poi tagliare le saponette; fate raffreddare. Dopo 2 giorni il tutto sarà solidificato.

Attenzione perché le saponette saranno pronte dopo altri due mesi , in quanto la soda caustica sarà neutralizzata solo dopo tale periodo.

S.C.CAMPIONE

Potrebbe interessarti anche:

Come fare il sapone in casa con l’olio d’oliva ultima modifica: 2015-09-22T07:24:39+00:00 da eComesifa.it

Commenta

Seguici:

Seguici su Facebook: