eComesifa.it
come-fare-bagnetto-neonato

Come fare il bagnetto al bebè

Dopo la nascita del bebè, fin quando non è caduto il moncone ombelicale, non può essere fatto il bagnetto, ma appena l’ombelico si è rimarginato, si può immergere completamente nella vaschetta e quindi fategli vivere questa esperienza che a lui ricorderà quella vissuta nel grembo.

L’acqua deve avere una temperatura di circa 37 gradi e per assicurarsi che sia ottimale, si può fare la prova col gomito.

Dovete usare detergenti sempre adatti alla loro pelle per evitare di aggredire il ph e per evitare allergie.

In questa semplice guida potete capire come comportarvi per un bagnetto sicuro.

[asa2 tpl=”Horizontal_box”]B00133FDKK[/asa2]

Ecco come fare

  • Lavate il bebè in un’ora del giorno in cui non ci sia una temperatura troppo bassa o comunque create nella stanza un ambiente mite.
  • Quando il bambino è piccolissimo scegliete una piccola vasca per il bagno oppure lavatelo direttamente nel lavandino; un piccolo spazio vi consentirà di maneggiarlo meglio evitando che vi possa scivolare dalle braccia.
  • Prima di iniziare il bagnetto, assicuratevi di avere tutto l’occorrente a portata di mano: accappatoio, detergente pannolino e vestitini.
  • Mantenete la temperatura dell’acqua sempre costante e se pensate che si possa raffreddare, tenere accanto a voi, un contenitore con altra acqua tiepida.
  • Afferrate il bebè passandogli il braccio dietro le spalle fino all’ascella sinistra o usando il proprio braccio per mettere a cavallo il neonato. Lo potete mettere anche a pancia in giù, basta tenergli la testa fuori dall’acqua.
  • Non perdete molto tempo nel lavaggio, il bambino potrebbe spazientirsi.
  • Prima di lavare il bebè, pulitelo con dei fazzolettini, se ha appena fatto la cacca, poi passategli la spugnetta in tutte le pieghe che potrebbero nascondere residui di sporco.
  • Uscendo il bambino dalla vasca, copritelo completamente e asciugatelo molto bene, ma con delicatezza.
  • Infine, vestite il bambino velocemente.
[asa2 tpl=”Horizontal_box”]B003GB46IW[/asa2]

Potrebbe interessarti anche:

Come gestire l’inappetenza dei bambini Il 50% delle mamme che si recano dal pediatra è mosso dall’ansia e dalla pura che i propri figli non si stiano nutrendo a sufficienza, questo causa un...
Come prepararsi alla nascita di un figlio Mentre fino a pochi decenni fa si passava automaticamente dalla scuola dell'obbligo alla creazione di una famiglia, le recenti dinamiche sociali hanno...
Il Tiralatte un alleato per la mamma e per il bambino Per tutte le mamme, l’allattamento al seno rappresenta un momento fantastico passato con il proprio bimbo, durante il quale la mamma si sente amata. N...
Come preparare il borsone della neo mamma Preparare il borsone per il parto, è sempre un momento molto emozionante e ogni mamma che l'ha vissuto lo sa molto bene. Acquistare tutto l'occorrente...
Come scegliere biberon e ciucci per il vostro bimbo Nella scelta dei prodotti è fondamentale considerare determinati fattori per poter effettuare acquisiti sicuri e di qualità. I suggerimenti di seguito...

Commenta

Ti piace eComesifa.it