Come fare gli agnolotti odorosi

Il grande cenone di Capodanno si sta avvicinando e in questi giorni che ci separano dai botti di fine anno, vogliamo regalarvi un menù davvero interessante da poter cucinare per i vostri amici o parenti invitati nella notte più lunga dell’anno.

Il primo piatto da preparare e servire in tavola sono gli agnolotti odorosi, una nostra specialità, pronta a deliziare i palati di tutti i vostri invitati. Fate bene attenzione a tutti gli ingredienti necessari e subito dopo date lettura a tutti i passaggi necessari per la preparazione perfetta di uno dei primi piatti più richiesti nel nostro Paese.

Ingredienti per l’impasto:

  • 400 grammi di farina
  • 5 uova
  • Sale

Ingredienti per il ripieno:

  • 500 grammi di patate
  • 70 grammi di burro
  • 25 grammi di zucchero
  • 1 cipollina
  • 1 manciatina di prezzemolo
  • Alcune foglie di menta
  • 1 cucchiaino di brandy
  • Noce moscata
  • Cannella in polvere
  • Sale
  • Pepe

Informazioni per la cottura:

  • 2 litri di brodo di carne.
  • 100 grammi di burro.
  • 70 grammi di parmigiano grattugiato.

Dopo aver visto tutti i vari ingredienti suddivisi in impasto, ripieno e cottura, andiamo alla preparazione degli agnolotti odorosi, che dovranno essere perfetti e grazie alla nostra guida saranno realizzati in maniera perfetta.

Preparazione dell’impasto:

  1. Versate sulla spianatoia la farina, al centro versare l’olio, 4 uova intere, un pizzico di sale e impastare il tutto.
  2. Lavorate l’impasto con le mani fino a quando sarà ben raffinato e avvolgetelo in un canovaccio bagnato e ben strizzato, lasciandolo riposare per circa 30 minuti.

Preparazione del ripieno:

  1. Lessate le patate in acqua leggermente salata, scolatele, sbucciatele e passatele allo schiacciapatate, raccogliendo il passato in una terrina.
  2. Aggiungete il prezzemolo e la menta in precedenza tritati, lo zucchero, il brandy e unire un pizzico di noce moscata e di cannella e condite con sale e pepe.
  3. Tagliate a fettine la cipolla e poi fatela soffriggere con il burro; eliminatela e unite il burro agli altri ingredienti mescolando bene.

Preparazione degli agnolotti:

  1. Stendete la pasta con il mattarello e ricavatene dei dischi dove dovrete distribuire su ognuno un po’ di ripieno; pennellate i bordi del disco son un uovo sbattuto.
  2. Ripiegate ogni agnolotto a forma di mezzaluna, prendendo fra le dite le due estremità dell’agnolotto e premete.
  3. Gli agnolotti ripieni sono così pronti.

Per quanto riguarda la cottura, quello che vogliamo consigliarvi per i vostri agnolotti odorosi, è quella di lessare gli agnolotti nel brodo bollente, scolateli e conditeli con il burro cotto a colore di nocciola e con una grattata di parmigiano. Ora potete servire i vostri agnolotti odorosi che rappresentano un primo piatto davvero unico e di grande bellezza. Grazie alla nostra dettagliata guida siete così riuscite nella perfetta preparazione di questi agnolotti odorosi, un primo piatto all’altezza di tutti i vostri ospiti e del cenone di Capodanno che avete in mente, dove nelle prossime guide illustreremo bene un secondo, un contorno e un dolce di tutto rispetto.


Potrebbe interessarti anche:

Come cucinare le fettuccine con la capra di mare
Visite 498
Come fare le tagliatelle con la capra di mare? Non è difficile, occorre magari u...
Come scegliere i regali di Natale
Visite 24
Gran parte di noi concorda sul fatto che il Natale, è il periodo più bello dell’...
Come fare il gelato in casa
Visite 5
Anche d’inverno a quanti di voi viene voglia di un gelato da gustare in pace sul...
Come evitare lo stress delle feste
Visite 18
Le ricorrenze possono essere belle o anche stressanti, molto dipende dall’attegg...
Come cucinare lo zampone con le lenticchie
Visite 43
Con l'arrivo delle festività natalizie, la cucina diventa un appuntamento fondam...
Come cucinare le uova nei pomodori
Visite 9
Cuocere le uova all'interno dei pomodori, vi permetterà di portare in tavola una...

Lascia un commento



Potrebbero interessarti:

Seguici su Facebook:

eComesifa.it - Guide e tutorial ! Soluzioni ai piccoli problemi quotidiani - by Federico Degni