Come fare a rimetterci in forma dopo le festività

Con le festività ci siamo divertiti con amici e parenti e abbiamo anche esagerato col cibo e col bere, ma si sa, l’euforia dello stare assieme porta ad esagerare e così ci ritroviamo a dover smaltire i chili di troppo e a disintossicarci per gli eccessi del cenone. Non possiamo pretendere di tornare in forma in un battibaleno perché dimagrire in fretta non è consigliato, i chili ritornerebbero in fretta al loro posto e il metabolismo ne risentirebbe.  E’ sufficiente mangiare con moderazione, eliminando cibi grassi e ipercalorici.

Ecco alcuni consigli pratici che possono aiutarci a rimetterci  in forma:

  • Iniziamo la giornata con una premuta d’arancia e qualche goccia di limone che aiuterà il nostro organismo a depurarsi.
  • Nella preparazione dei cibi, riduciamo il sale e sostituiamolo con le erbe aromatiche che rendono il cibo più buono ed appetitoso.
  • Non saltiamo mai i pasti, ma facciamo regolarmente la colazione, il pranzo e la cena, facendo anche degli spuntini a metà mattina e nel pomeriggio. In questo modo non arriviamo al prossimo pasto affamati e quindi non ci abbuffiamo e ci alziamo da tavola sempre leggeri.
  • Arricchiamo la nostra alimentazione di frutta e verdura di stagione e beviamo molta acqua, almeno 2 litri al giorno. Ne troveremo giovamento, ci sentiremo più in forma e il nostro organismo si depurerà.
  • A pranzo scegliamo pane, pasta e riso integrale e condiamolo con poco olio e pomodoro fresco, evitiamo i cibi elaborati e gli insaccati. I cibi integrali aiutano il nostro intestino a lavorare meglio e così il nostro si libererà più facilmente dalle tossine.
  • Eliminiamo gli alcolici che non sono benefici alla nostra salute fisica e mentale e contribuiscono a mettere su peso.

Gli zuccheri raffinati sono dannosi alla nostra salute e inoltre fanno spostare vertiginosamente l’ago della bilancia; dobbiamo sostituire lo zucchero bianco con il miele e lo zucchero di canna. Prima di andare a dormire, prendiamo l’abitudine di prepararci una buona tisana depurativa che aiuterà la nostra diuresi e di conseguenza ci permetterà di perdere peso più rapidamente.

  • Cerchiamo di condurre uno stile di vita regolare, con almeno 8 ore di sonno a notte, facciamo attività fisica che può consistere anche in lunghe camminate all’aria aperta, possibilmente in buona compagnia. Andiamo a dormire sempre alla stessa ora.
  • Per combattere i morsi della fame, mangiamo finocchio, sedano e carote, evitando, così, di cadere in tentazioni e tuffarci così nel cibo che fa tanto male alla salute.
  • E’ consigliabile preparare anticipatamente il pranzo, in modo che tutto sarà pronto quando arriverà la fame ed eviteremo così di mangiare la prima cosa che capita.
  • Per evitare di essere tentati dal cibo, facciamo bene a svuotare la dispensa dai resti delle feste e di qualsiasi cosa appartenga al cosiddetto cibo spazzatura, come snack, salatini e merendine preconfezionate.
  • Riempiamo il frigorifero di verdura fresca di stagione che avremo già preparato anticipatamente, ben lavata e condita con poco sale e un cucchiaino d’olio.
Diadora Audio 1.8 Tapis Roulant, Nero
Prezzo di listino: EUR 349,00
PREZZO IN OFFERTA: EUR 335,61
Risparmiate: EUR 13,39

Potrebbe interessarti anche:

I “ventagli di patate”: Ricetta gustosa e facilissima...
views 27
Il diabete, malattia insidiosa, richiede una particolare attenzione all’alimenta...
Come capire se soffriamo di intolleranze alimentari
views 15
L’intolleranza alimentare consiste in un cattivo funzionamento dell’intestino ch...
Come combattere la cellulite in modo naturale
views 47
Alcuni la chiamano malattia, giocando molto sulle paure femminili, tra le quali ...
Come seguire la dieta che mima il digiuno
views 90
Come seguire la dieta che mima il digiuno: istruzioni per perdere peso secondo l...
Alimenti che causano l’acne
views 17
Anche se la correlazione tra ciò che mangiamo e la comparsa dell'acne è ancora o...
Come riconoscere la sensibilità al glutine
views 14
La sensibilità al glutine è un problema differente rispetto alla celiachia e all...

Lascia un commento



Potrebbero interessarti:

Seguici su Facebook: