eComesifa.it

Come eseguire un topspin a tennis

come-fare-topspin-tennis

come-fare-topspin-tennisIl tennis è uno sport che vede opposti due giocatori in un campo diviso in due metà da una rete alta circa un metro dal terreno, tantissime sono le regole da osservare e i colpi da effettuare, ma in questo articolo nello specifico parleremo di un colpo molto difficile da eseguire come: il Topspin.

Cosa serve:

  • una Racchetta (Potete acquistarla da QUI)
  • una Pallina da tennis
  • un campo da tennis

Il topspin è un colpo importantissimo nel gioco nel tennis: padroneggiare tale tecnica renderà imprevedibile il nostro stile di gioco, oltre a mettere in serie difficoltà il nostro avversario. Vediamo ora alcuni segreti di questa difficile tecnica tennistica. Il primo passo per ottenere un buon colpo in topspin è sicuramente avere una buona impugnatura della racchetta. Gran parte della sua efficacia infatti deriva proprio da questo, essendo il topspin una tecnica basata sulla sensibilità della mano.

Se utilizziamo il dritto impugnare la racchetta con il palmo leggermente spostato verso l’esterno e successivamente staccare leggermente l’indice in modo da avere un maggior controllo sul colpo. Per il rovescio invece, è consigliabile spostare il palmo verso l’interno e tenere tutte le dita unite. Una volta fatto questo bisogna allargare il braccio in modo da creare una traiettoria abbastanza larga che permetta al colpo di svilupparsi. La posizione della racchetta durante il caricamento deve essere in basso e il più indietro possibile.

Successivamente muovere velocemente la racchetta in avanti e ruotare contemporaneamente il polso verso la direzione in cui si vuole tirare la palla. Più ruoteremo il polso e più la palla assumerà l’effetto desiderato. Dopo l’impatto portare il braccio verso l’alto nella spalla opposta rispetto al nostro colpo e chiudere idealmente la traiettoria. Parallelamente alle braccia si deve seguire il movimento rotatorio con le gambe. Una volta in volo la palla andrà più lenta rispetto ad un colpo normale, in quanto ruotando la sua frizione con l’aria sarà maggiore, rallentandone l’andatura. Questo però non gli impedisce di essere un colpo letale.

Quando toccherà terra la palla avrà una discesa parabolica molto più rapida, quasi verticale, per poi allungarsi incredibilmente e con un rimbalzo molto basso. Quest’ultimo farà sì che la risposta risulti molto più difficile al ribattitore. La superficie consigliata per l’utilizzo del topspin è sicuramente il cemento, vista la rapidità del rimbalzo della palla su una superficie così dura. Altrettanto efficace sarà sulla terra rossa in quanto la palla tenderà ad affossarsi e a rimbalzare una seconda volta, dando automaticamente la vittoria e il punto a chi lo ha effettuato.

Commenta

Seguici:

Ti piace eComesifa.it