Come eliminare gli acari della polvere

In casa, gli acari della polvere sono i maggiori responsabili delle allergie che colpiscono grandi e piccini. Molto spesso, anche stando a casa, non capiamo come mai, siano colpiti da raffreddore e febbre.

La causa scatenante è proprio la quantità di acari della polvere che si annida nei letti, sui tappeti, sulle tende, negli armadi e nei cassetti.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00TOHS3OU[/asa2]

Inconsapevolmente, conviviamo con questo ospite indesiderato, mettendo a rischio la salute nostra e dei nostri bambini.

Innanzitutto, bisogna spolverare spesso, ricambiare l’aria degli ambienti e lavare biancheria, tende, tappeti e battere coperte, cuscini e nelle giornate di sole esporre tutto all’aria aperta.

Uno studio condotto in Gran Bretagna da studiosi del National Health Service nell’ospedale St. Bartholomew sito a Londra, ha evidenziato che il cuscino sul quale poggiamo il nostro viso ogni notte, è il luogo dove i batteri della polvere trovano rifugio.

In particolare, il cuscino diventa un ricettacolo di acari e batteri e in  particolare permette il proliferarsi di alcuni microrganismi pericolosi come lo stafilococco, l’E.coli che è il virus patogeno responsabile della lebbra e il virus della varicella.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B008OUCO1G[/asa2]

Ecco allora alcune regole per ridurre gli acari

  • Esporre tutti i giorni, al sole, cuscini e coperte.
  • Disfare completamente i letti, aprire porte e finestre e rifarli  preferibilmente di sera.
  • Lavare in lavatrice lenzuola e federe almeno a 40 gradi e i cuscini una volta al mese alle alte temperature, usando degli additivi.
  • Eliminare dalle zone notte tappeti e moquette.
  • Non mettere a contatto dei bambini peluche e peli d’animale.
  • Preferire mobili e librerie chiusi con vetrine e sportelli.

Come fare a eliminare definitamente gli acari dalle nostre case?

Non possiamo sperare di eliminare completamente gli acari dalla nostra case, ma per affrontare al meglio l’arrivo della nuova stagione possiamo seguire delle linee guida fondamentali.

  • Eliminate l’umidità, quindi attrezzatevi con un deumidificatore e collocatelo nel bagno, in cucina e nelle camere da letto. Se ne siete sprovvisti, potete ricambiare alle stanze, nelle ore serali, in cui c’è un tasso di umidità più basso.
  • Cercate di avere maggiore cura delle lenzuola, cambiatele spesso.
  • Quando spolverate, usate un panno bagnato e facendo attenzione alle superfici, usate alcol e acqua o aceto e bicarbonato.
  • Un rimedio naturale consiste nell’inserire due bustine di tè in un contenitore spray con dell’ acqua tiepida, lascia in infusione e nebulizza su materassi e cuscini, poi metti ad asciugare al sole. E’ importante rifare questo procedimento ogni due settimane.

Vedrete che con questi accorgimenti, migliorerà la salute di tutta la famiglia.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00F5WT76Q[/asa2]

Tag:, ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares