Come disinfettare i pavimenti di casa

come-disinfettare-pavimentoI pavimenti delle nostre case sono in grado di attirare batteri, virus e muffe, capaci di essere anche gravemente dannosi per la salute. Il nostro sistema immunitario ci fornisce già un’ottima difesa contro i microorganismi, e debellarli tutti, in ogni caso, non è possibile. Se si convive con qualcuno che sia, ad esempio, ammalato gravemente, se si hanno bambini e animali domestici in casa, la soluzione sta nell’utilizzare dei prodotti specifici, ovvero dei disinfettanti.

In Italia, solo i prodotti con la dicitura ‘Presidio Medico Chirurgico’ sono da considerarsi tali, alcuni di essi si trovano sugli scaffali dei supermercati, insieme ai comuni detergenti. Preferire dunque prodotti a base di cloro (come l’amuchina), il lisoformio o l’alcol etilico.
È bene sempre seguire le istruzioni riportate sull’etichetta: un detergente troppo diluito non sarebbe infatti efficace. È importante inoltre che al disinfettante venga lasciato qualche minuto per agire, prima di risciacquare, ma sugli scaffali dei supermarket esistono anche soluzioni che non necessitano di risciacquo.
Un’alternativa piuttosto valida, che deriva direttamente dalle ricette della nonna, è la classica soluzione di ipoclorito di sodio e acqua, ovvero la comune candeggina: 30 ml. per un litro. È importante avere cura di non mescolare la varechina con prodotti acidi, come i disincrostanti per il water, perché svilupperebbe vapori tossici, e ricordarsi di areare i locali anche durante l’uso.

Se invece preferite un’opzione naturale, il nostro frigo e il nostro bagno offrono un ventaglio di prodotti che è possibile utilizzare in maniera facile e veloce: dall’aceto al succo di limone, e dal bicarbonato di sodio agli olii essenziali.
Oltre ad essere un ottimo disinfettante, l’aceto è anche particolarmente efficace sulle muffe; una più odorosa alternativa è rappresentata dall’olio di timo bianco: basterà discioglierne alcune gocce in un litro d’acqua. Delicato eppure altrettanto indicato è l’olio di tea tree; l’olio di neem invece, è conosciuto come antiparassitario naturale, tollerabile anche dagli animali.
Per risparmiare, si può utilizzare del semplice bicarbonato di sodio: 1 cucchiaio per 500 ml. d’acqua. In commercio esistono poi detersivi eco-friendly, che non contengono cioè additivi chimici: molte sono le aziende, sia italiane che straniere, che li producono, ma è possibile trovarli anche in versione sfusa presso i supermercati della grande distribuzione organizzata.

Prima di iniziare la disinfezione, è bene agire sui pavimenti con uno strumento per la pulizia meccanica, come ad esempio l’ aspirapolvere. In caso si abbiano in casa animali domestici, meglio preferire apparecchi di ultima generazione che contengano i cosiddettifiltri HEPA (High Efficienty Particulate Air filter); sono infatti già in grado di eliminare il 99% della polvere, degli acari e delle spore.

Potrebbe interessarti anche:

Come pulire le affettatrici
Visite 101
Le affettatrici sono delle macchine impiegate nel settore culinario, utilizzate ...
Come si puliscono le macchie di sangue dai tessuti
Visite 9
Come sapete, togliere le macchie di sangue dai tessuti è un operazione assai com...
Come pulire gli elettrodomestici
Visite 8
La pulizia della cucina e degli elettrodomestici è un'incombenza che grava molto...
Come pulire i termosifoni
Visite 103
Oggi ci cimentiamo nella pulizia profonda del calorifero. Con l'arrivo del fred...
Deodorante per materasso fai da te
Visite 113
Sicuramente sapete già che si dovrebbe capovolgere il materasso almeno ogni sei ...
Come viaggiare in aereo senza ammalarci
Visite 38
Viaggiare in aereo può avere un impatto negativo sulla nostra salute. Ci sono pe...

Lascia un commento



Potrebbero interessarti:

Seguici su Facebook:

eComesifa.it - Guide e tutorial ! Soluzioni ai piccoli problemi quotidiani - by Federico Degni