eComesifa.it
IMG_20140903_204202_562

Come dipingere le pareti di casa in modo facile ed economico

Volete ravvivare i colori della vostra casa ma dopo il preventivo dell’imbianchino avete deciso di rinunciare? Fatelo voi, dando sfogo alla vostra creatività, in maniera facile, economica e divertente.

Le stagioni ideali per pitturare casa sono la primavera e l’estate, così da permettere un’asciugatura più rapida e una maggiore areazione della casa.

Il materiale occorrente non è molto costoso e se trattato con cura può essere utilizzato più volte. Pennelli, secchi, spatole e una scala potete chiederli ad un amico o ad un vicino di casa se non ne avete in garage. Oltre a questi materiali elencati è opportuno acquistare, al di la della pittura, dei teli per coprire i mobili, dello scotch carta per coprire prese, porte e finestre, dello stucco pronto, e della carta vetrata.

Il tipo di pittura maggiormente usato per gli interni è l’idropittura. Questo tipo di prodotto è atossico, traspirante e lavabile. La tempera, anche se più economico, è meno duraturo e con il tempo tende a sfaldarsi e sgretolarsi. L’addetto alla vendita di questi prodotti saprà sicuramente consigliarvi quella che fa al vostro caso.

Per stabilire la quantità di pittura da comprare bisogna determinare il numero di metri quadrati, facendo la sommatoria di tutte le pareti e soffitti da tinteggiare. Su ogni confezione di pittura è riportata la resa, ossia quanti metri quadrati coprite con una di esse. È opportuno arrotondare per eccesso il numero di confezioni, per imprevisti e ritocchi.

Una volta recuperato tutto l’occorrente potete iniziare ad organizzare l’ambiente. Togliete tutti gli oggetti più piccoli e i mobili più leggeri dalla stanza, raggruppate al centro della stanza quelli più grandi e copriteli con i teli. Subito dopo, coprite il pavimento e i termosifoni con vecchi giornali o cartoni e isolate gli interruttori della luce, gli infissi e i battiscopa con lo scotch carta. Proteggete i lampadari con dei teli o della stoffa. Ricordate che il tempo “perso” nel fare questa operazione ve ne farà guadagnare molto altro durate la fase di pulizia.

Asportate dalla parete i chiodi e i ganci che volete eliminare aiutandovi con una pinza. Sui fori applicate lo stucco pronto per occluderli utilizzando una spatola. Quando lo stucco è indurito passateci della carta vetrata per ottenere la superficie liscia, rendendolo così invisibile.

Se la vecchia pittura presenta delle sfaldature o tende a staccarsi, prima di applicare la nuova, deve essere completamente rimossa utilizzando la carta vetrata. Durante questa fase è consigliabile usare guanti, maschera e occhiali antipolvere.

Per avere uno stacco più preciso tra il soffitto e le pareti (nel caso in cui si voglia fare il soffitto di un colore differente da quello delle pareti) è consigliabile mettere lo scotch carta sulla parte superiore di tutti i muri verticali. Prima di eseguire questa operazione è bene pittare dello stesso colore che avete scelto per il soffitto la striscia che poi andrà coperta con lo scotch.

IMG_20140903_204049_315Versate parte della pittura in un secchio vuoto e diluitela con acqua secondo le indicazioni e la proporzione indicata sulla confezione del prodotto acquistato. Se decidete di creare da soli la tonalità di colore è bene mescolare insieme tutto il prodotto necessario per l’intera stanza altrimenti è estremamente difficile ricreare la stessa tonalità.

Prendete il pennello e iniziate a dipingere il soffitto partendo da un angolo, rifinendo gli spigoli con un pennello più piccolo. Una volta terminato il soffitto passate alle pareti iniziando da un lato per proseguire verso il centro. Lasciate asciugare e il giorno dopo passate una seconda mano sia sul soffitto che sulle pareti.

Con un pizzico di creatività potete personalizzare le pareti creando degli effetti colorati e particolari. Divertitevi creando degli stencil che userete per riprodurre il motivo sulle pareti.

IMG_20140903_204202_562  IMG_20140903_204452_135IMG_20140903_205535_069

Una volta completato il lavoro, è necessario pulire bene gli attrezzi, soprattutto se si è usata l’idropittura che asciuga rapidamente e può seccarsi. Le setole vanno tenute dritte ad asciugare, mentre poi i pennelli vanno riposti in orizzontale per conservarli.

Trova i migliori articoli per decorare la tua casa, clicca sui link in basso e scegli quello che fa per te.

Potrebbe interessarti anche:

Come personalizzare una maglietta Esistono capi d’abbigliamento che possono piacere per forma e per colore ma apparire anonimi magari perché a tinta unita, non rinunciate ad acquistarl...
Come dipingere una scena con il mare sullo sfondo In questa guida vi daremo qualche consiglio utile per riuscire a dipingere una scena con la spiaggia e il mare. Per dipingere questa scena con gli acq...
Come si fa per dipingere scene di Natale sui vetri delle fin... Ogni anno per le feste di Natale, ci troviamo a decorare le nostre case e a cercare quindi nuove idee. In questa guida, utilizzeremo una tecnica diver...
Come rinnovare le pareti di casa Dipingere, arricchire con materiali o apporre delle mensole in contrasto cromatico. Sono molte le azioni che si possono compiere su una parete bianca ...
Come si fa a dipingere sulla ceramica La ceramica è un composto utilizzato per realizzare pavimenti, sanitari, bomboniere eccetera. Dopo la cottura questo materiale diventa molto resistent...

Commenta

Ti piace eComesifa.it