eComesifa.it

Come difendersi da pollini e allergeni vari

Allergia da pollini

Come fare per aiutarci contro le allergie? La bella stagione porta sempre con sé colori, fiori e nuova vita ma oltre a ciò arrivano con essa anche le spaventose cause di gocciolamenti e di irritazioni bronchiali. Questi sintomi si presentano singolarmente ma a volte, nei casi più gravi, si associano a complicanze asmatiche, soprattutto nelle persone che soffrono di allergie di tipo stagionale. L’aria, dalle mille insidie e pericoli, fa da contraltare a quelli che si nascondono in casa nostra!

I medici oggi ci informano che il tempo di allergizzazione differisce a seconda del soggetto e, a partire dal primo contatto con la sostanza e fino alla manifestazione dei sintomi, si va dai pochi giorni e fino a diversi anni.

Che succede nel sistema immunitario?

Quando una sostanza entra in contatto con noi, il sistema immunitario confronta le sostanze e la propria “memoria interna”: quando è “riconosciuta” nel database naturale che tutti possediamo come patrimonio genetico, essa è come compatibile con l’organismo, altrimenti ci si difende e gli anticorpi l’attaccano, inglobando la minaccia e distruggendola.


La capacità del sistema immunitario di implementare il database naturale delle minacce (un po’ come fa l’antivirus del nostro computer) se viene in contatto con sostanze che non conosce è alta: se l’estraneo si azzarda ad arrivare ancora, per il nostro sistema di difesa organica, la reazione diventa più veloce ed efficiente!

Che fare? I microorganismi, come gli acari della polvere, sono lì, confusi nelle ere geologiche che avete inavvertitamente accumulato nei vostri tappeti e nei tessuti che inevitabilmente sono in casa (tende, federe, moquette, ecc.). Il nostro naso inizia a gocciolare e a starnutire… ecco come si manifesta l’allergia! Ci lascia poi spossati e incapaci di lavorare per bene oppure di fare i soliti gesti quotidiani tanto utili alla nostra vita!!!

Il pericolo allergie nelle nostre case

Se non bastano i pollini, ci si mettono anche gli  “allergeni da casa”, presenti ovviamente tutto l’anno.

Con essi avrete gli stessi sintomi provocati dagli allergeni stagionali. Si dividono in prodotti che si trovano sulla desquamazione della cute di animali casalinghi (cani, gatti, uccelli, conigli) e in allergie dovute ai prodotti fecali del dermatofagoide, un acaro che vive di norma in ambienti pieni di polvere e bagnati, come nei materassi di lana, nei tappeti e nelle moquette.

Non solo la polvere ma anche l’accumulo di muffe, di funghi e persino i peli degli animali e i loro parassiti sono accusati di essere allergeni!!!

Cerchiamo almeno di seguire alcuni semplici consigli: usiamo un tappeto per il bagno o per l’uscio di casa che non sia in fibre naturali (corda e altro). Le fibre vegetali sono proliferatrici per funghi, muffe, sporco.

Le scarpe possono essere veicolo di agenti allergeni! Mettiamo allora la scarpiera verso la porta d’ingresso e sfiliamoci le scarpe in casa. Meno polvere ed affini per casa, specie se puliamo anche le ciabattine che useremo poi per camminare sui pavimenti o sul parquet.

Gli angoli nascosti sono difficili da pulire! Per questo andiamo a controllare e a passare lo straccio e/o l’antipolvere dietro al letto e all’armadio, sotto il letto, sopra il lampadario, dove abbiamo posto la televisione, il videoregistratore, persino sul pc!!

Ricordate che va usato un panno inumidito perché rimuove efficacemente la polvere eliminando gli accumuli di sporco! Anche la tappezzeria a muro, i pouf, i divani e le sedie imbottite in genere, nonché i cari e amati ma polverosi pelouche e i tappeti a pelo lungo sono fonte di annidamento delle sostanze allergizzanti! Pulite tutto e vietate agli animali l’accesso alle camere da letto!


Philips FC6230/02 Aspira-Acari
Prezzo di listino: EUR 189,99
PREZZO IN OFFERTA: EUR 164,28
Risparmi: EUR 25,71

eComesifa.it

Add comment

Seguici:

Ti piace eComesifa.it

Seguici:

Ti piace eComesifa.it