eComesifa.it
come-curare-sindrome-colon-irritabile

Come curarsi contro la sindrome del colon irritabile

La sindrome del colon irritabile è chiamata anche colite ed è una patologia infiammatoria del colon che si manifesta con forti crampi accompagnati a gonfiore addominale, ma anche con scariche frequenti o stipsi, a volte con meteorismo e digestione lenta.

Non è facile guarire da questo disturbo; occorrerebbe un tenore di vita sereno, poco stress e dei ritmi lenti.

Non è consigliabile, al contrario, una vita frenetica, il poco moto, un pranzo consumato di fretta e poco sano.

Seguite questi consigli utili che vi possono aiutare a scegliere serenamente i cibi più adatti.

Principalmente evitate i lievitati e cioè quegli alimenti che contengono il lievito e quindi il pane, la pizza, la focaccia e i dolci e così anche la birra.

Per aiutare la flora batterica a trovare il proprio equilibrio, ma in maniera graduale, vi consiglio di mangiare frutta secca, yogurt magro, carbone vegetale che permette l’assorbimento dei gas intestinali e poi tisane calmanti e digestive, che aiutano la muscolatura dell’addome a rilassarsi e quindi aiutarvi a riacquistare la serenità. Va bene la tisana al finocchio e alla melissa.

Se soffrite di colica accompagnata a stitichezza, vi consiglio di mangiare cibo arrosto o a vapore condito con solo un filo d’olio, come per esempio il pesce azzurro, patate lessate e pasta al pomodoro fresco. La carne si può mangiare sia bianca che rossa.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00JKEO4PO[/asa2]

Se soffrite di colon irritabile accompagnato a diarrea vi consiglio di mangiare cibi cotti  a vapore, patate lesse accompagnate da carote, tè con grissini, riso in bianco. Scegliere tra la frutta la mela cotta, mentre sono da evitare le arance, le prugne e il kiwi. Evitate bibite fredde e gassate.

Evitate anche caffè e alcool,  sono dei super eccitanti e facendo l’effetto contrario di un calmante, potrebbero accentuare i crampi allo stomaco, il gonfiore e l’irritabilità.

Nei casi di colon irritabile, accompagnato a gonfiore addominale e flatulenza evitate: 

il latte, il formaggio, la mozzarella; le verdure come le cipolle, il sedano, i fagioli, le carote, i cavolfiori, i cavoletti di Bruxelles e la frutta come l’ uva passa, le banane e le albicocche.

Vi suggerisco una dieta indicata nei casi di colite.

Prima colazione:  una tazza di tè oppure latte di soia con calcio, con cereali e pane tostato spalmato con miele, frutta fresca.

Spuntino: spremuta di frutta, frutta fresca o yogurt magro,

Pranzo: carne o pesce magri cotti ai ferri o lessati, conditi con gocce di limone, pane integrale e frutta fresca oppure formaggio magro o yogurt magro e insalata, succhi di frutta o tè. Bevete molta acqua.

Merenda: qualche fetta di pane integrale spalmato di miele e frutta fresca.

Cena: petto di pollo cotto ai ferri, con insalata appena condita, pane integrale. Bevete molta acqua.

Non pretendete che la sindrome del colon irritabile passi subito, perché questo stato emotivo è correlato alla vita frenetica che oggi si conduce, ma con questi semplici consigli si può aiutare l’organismo a sentire dei benefici ed uscirne così gradualmente.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B008Y6IN3S[/asa2]

Potrebbe interessarti anche:

Come pulire il colon con i rimedi naturali Domanda a bruciapelo: quanto tempo e quanta attenzione dedicate alla pulizia del vostro colon? Pulire il colon non è una cosa brutta, né da trascurare...
Cosa fare in caso di reflusso gastroesofageo Il reflusso gastroesofageo è un disturbo molto comune, a volte è causato da eccessivo stress, altre da uno stile di vita e un’alimentazione sbagliate,...

Commenta

Ti piace eComesifa.it