eComesifa.it

Come cucinare il coniglio alla cacciatora

Il coniglio alla cacciatora è una delle ricette più apprezzate dagli italiani che amano la carne. Il coniglio, specialmente quello selvatico, non è proprio semplice da cucinare. Se non si adottano delle “accortezze culinarie” specifiche, si rischia infatti di rovinarne la carne e il sapore. Il suo gusto, per alcuni troppo forte, al pari di altra selvaggina di montagna, ha bisogno di essere placato frollando la carne e aromatizzandola con spezie e odori freschi. Grazie a questa ricetta imparerai a cucinare il coniglio alla cacciatora come un vero chef. Vediamo insieme come fare.

Ingredienti per 2 persone per cucinare il coniglio alla cacciatora

  • Mezzo coniglio
  • 100 gr di olive
  • Salvia, rosmarino e alloro freschi
  • Sale q.b
  • Olio extravergine di oliva
  • Pomodoro Pelato
  • 1 confezione di olive denocciolate
  • 3 spicchi d’aglio
  • Farina q.b
  • Pepe nere
  • ½ litro di Vino Rosso
[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00NNX5OSY[/asa2]

Procedimento per cucinare il coniglio alla cacciatora

  1. Per cucinare il coniglio alla cacciatora sciacqua il coniglio sotto acqua corrente e taglialo in pezzi di media grandezza. Sistemalo in una ciotola di grandi dimensioni e ricoprilo con il quarto di vino. Aromatizza il vino con il pepe nero, l’alloro, il rosmarino e la salvia, quindi lascia la carne a bagno per almeno 2 ore.
  2. Trascorso il tempo sciacqua bene la carne e asciugala con della carta assorbente da cucina.
  3. In una casseruola antiaderente versa l’olio d’oliva e fai dorare gli spicchi d’aglio.
  4. Nel frattempo infarina il coniglio e quando l’olio sarà giunto a temperatura fallo rosolare nella casseruola insieme all’aglio.
  5. Non appena la carne avrà assunto un colore dorato, aggiungi il pomodoro pelato tagliato a pezzetti e le olive. Aggiusta di sale e insaporisci ulteriormente il sugo con un paio di foglie di alloro e gli altri aromi.
  6. Alza la temperatura del fornello e sfuma con il vino rosso. Quando il vino sarà completamente evaporato abbassa la fiamma e copri con un coperchio.
  7. Cuoci per 50 minuti con la fiamma al minimo girando di tanto per evitare che si attacchi alla casseruola. Non appena sarà cotto, togli dal fuoco e servi caldo.

Tagliando il coniglio in piccoli pezzi potrai utilizzare il sugo di questa ricetta per condire delle pappardelle fatte in casa o dei tagliolini freschi. Otterrai un ottimo primo piatto a base di carne: pasta fresca al sugo di coniglio alla cacciatora.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00KYMS510[/asa2]

Potrebbe interessarti anche:

Come cucinare il coniglio alla cacciatora ultima modifica: 12 mesi ago da eComesifa.it

Commenta

Seguici:

Ti piace eComesifa.it