eComesifa.it
come-creare-disco-ripristino-windows-10-usb

Come creare un disco di ripristino di Windows 10 su Pen Drive USB

Molti utenti ancora devono abituarsi a Windows 10, la nuova versione del sistema operativo che Microsoft ha rilasciato ufficialmente lo scorso anno e che ha portato con sé tante novità e molte modifiche grafiche, alcune di queste hanno spaesato un po’ l’utenza meno esperta.

Chi passa da Windows 7 a Windows 10 può, infatti, trovarsi un po’ spaesato e commettere qualche errore che può compromettere il sistema, cosa fare in quel caso?

Che sia per un errore o un malfunzionamento, è sempre meglio tenere un disco di ripristino di Windows 10 da utilizzare in caso ci fossero dei problemi irreversibili sul pc.

La creazione di un disco di ripristino Windows 10 non è così difficile come si può pensare, anche gli utenti meno esperti, grazie a questa breve guida, potranno averlo a disposizione.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00C5K8CQ2[/asa2]

Procedimento

  1. Procuratevi una chiavetta USB da almeno 8 GB e assicuratevi di avere i diritti di amministratore sul pc.
  2. Collegate la chiavetta USB al PC con Windows 10 e fate il backup di tutti i dati del disco USB, questo perché formatteremo completamente l’unità per creare il disco di ripristino del sistema.
  3. Andate sul menu Star e sulla barra di ricerca scrivete “Crea un’unità di ripristino”; è possibile anche andare su Pannello di Controllo, modificare “Vista per piccole icone” e cliccare su Ripristino e poi su Crea un’opzione di unità di ripristino.
  4. A questo punto, partirà una procedura guidata, vedrete l’etichetta “Esegui il backup dei file di sistema nell’unità di ripristino“, lasciate la spunta e andate avanti.
  5. Selezionate l’unità USB e andate ancora Avanti, vedrete che comparirà una schermata di conferma, cliccate su Crea, i file e le utility , in questo modo verranno trasferite sull’unità USB.

Questa operazione richiedere un paio di minuti, al termine apparirà il messaggio “Il disco di ripristino è pronto”.

Come per il cd, anche il disco di ripristino su chiavetta USB consente di riavviare il sistema o ripristinarlo andando a modificare le priorità di boot dalle opzioni del BIOS.

Ricordiamo che per accedere al BIOS bisogna premere, a seconda del computer, ESC, F2, F8, F10 o F12, entrare nell’opzione Boot e impostare come prima scelta il dispositivo dal quale avviare il sistema operativo, in questo caso la chiavetta USB.

Salvare e uscire, il computer si riavvierà e verrà lanciata l’esecuzione di ripristino del sistema operativo tramite chiavetta, questa operazione ci permetterà di riportare il pc a uno stato corretto di funzionamento.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00Y25XFGK[/asa2]

Potrebbe interessarti anche:

Come leggere su Windows una PenDrive formattata con Mac Ecco che stiamo finalmente per connettere quella penna USB che il nostro amico o collega ci ha dato per estrarre dei documenti importanti e non appena...
Come rimuovere elementi dal menu start di Windows 10 In questa nuova guida di www.ecomesifa.it, vi daremo preziose indicazioni su come eliminare degli elementi nel enu start di Windows 10, dovete sapere ...
Togliere le pubblicità allo screensaver di Windows 10 Leggendo qua e la le recensioni (non certamente positive) del nuovo sistema operativo di casa Microsoft, sicuramente in molti hanno deciso di non inst...
Guanti e pantofole riscaldanti USB Hai sempre le mani o i piedi freddi durante i periodi invernali? Magari perché lavori al PC o semplicemente perché passi molto tempo a scrivere per il...
Come installare Windows 10 Windows 10 è disponibile per il download e voi non riuscite a resistere e volete già scaricarlo? Microsoft ha messo a disposizione gratuitamente il so...

Commenta

Ti piace eComesifa.it