eComesifa.it

Come creare un disco di ripristino di Windows 10 su Pen Drive USB

Molti utenti ancora devono abituarsi a Windows 10, la nuova versione del sistema operativo che Microsoft ha rilasciato ufficialmente lo scorso anno e che ha portato con sé tante novità e molte modifiche grafiche, alcune di queste hanno spaesato un po’ l’utenza meno esperta.

Chi passa da Windows 7 a Windows 10 può, infatti, trovarsi un po’ spaesato e commettere qualche errore che può compromettere il sistema, cosa fare in quel caso?

Che sia per un errore o un malfunzionamento, è sempre meglio tenere un disco di ripristino di Windows 10 da utilizzare in caso ci fossero dei problemi irreversibili sul pc.

La creazione di un disco di ripristino Windows 10 non è così difficile come si può pensare, anche gli utenti meno esperti, grazie a questa breve guida, potranno averlo a disposizione.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00C5K8CQ2[/asa2]

Procedimento

  1. Procuratevi una chiavetta USB da almeno 8 GB e assicuratevi di avere i diritti di amministratore sul pc.
  2. Collegate la chiavetta USB al PC con Windows 10 e fate il backup di tutti i dati del disco USB, questo perché formatteremo completamente l’unità per creare il disco di ripristino del sistema.
  3. Andate sul menu Star e sulla barra di ricerca scrivete “Crea un’unità di ripristino”; è possibile anche andare su Pannello di Controllo, modificare “Vista per piccole icone” e cliccare su Ripristino e poi su Crea un’opzione di unità di ripristino.
  4. A questo punto, partirà una procedura guidata, vedrete l’etichetta “Esegui il backup dei file di sistema nell’unità di ripristino“, lasciate la spunta e andate avanti.
  5. Selezionate l’unità USB e andate ancora Avanti, vedrete che comparirà una schermata di conferma, cliccate su Crea, i file e le utility , in questo modo verranno trasferite sull’unità USB.

Questa operazione richiedere un paio di minuti, al termine apparirà il messaggio “Il disco di ripristino è pronto”.

Come per il cd, anche il disco di ripristino su chiavetta USB consente di riavviare il sistema o ripristinarlo andando a modificare le priorità di boot dalle opzioni del BIOS.

Ricordiamo che per accedere al BIOS bisogna premere, a seconda del computer, ESC, F2, F8, F10 o F12, entrare nell’opzione Boot e impostare come prima scelta il dispositivo dal quale avviare il sistema operativo, in questo caso la chiavetta USB.

Salvare e uscire, il computer si riavvierà e verrà lanciata l’esecuzione di ripristino del sistema operativo tramite chiavetta, questa operazione ci permetterà di riportare il pc a uno stato corretto di funzionamento.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00Y25XFGK[/asa2]

Potrebbe interessarti anche:

Come disabilitare l’icona “Ottieni Windows 10”
views 23
Microsoft ha annunciato da tempo che gli utenti di Windows 7, 8 e 8.1 avranno di...
Come si fa per trasferire i contatti tra due iPhone con il cavo U...
views 23
Come sapete, l'iPhone salva, tutti i contatti presenti in rubrica, sul telefono ...
Come disattivare Cortana e risparmiare batteria
views 123
Al giorno d’oggi sappiamo benissimo che qualunque processo in background porta i...
Come installare Linux su chiavetta USB
views 86
Quando parliamo di Linux ci riferiamo a un sistema operativo versatile e gratuit...
Come formattare una PenDrive USB
views 36
Le pendrive USB sono dei dispositivi di archiviazione esterni utilizzati per il ...
Chiavetta Usb per espandere la memoria di iPhone e iPad
views 262
Poca memoria sull’iPhone o sull’iPad? Nessun problema! Oltre a cancellare dati e...

Commenta

Nuove guide:

Seguici su Facebook