eComesifa.it
come-combattere-influenza-stagionale

Come combattere l’influenza di stagione

Durante i periodi di grande freddo, specialmente durante i mesi di gennaio, di febbraio e di marzo, l’influenza colpisci le persone con un sistema immunitario abbastanza precario.

Per questo motivo oggi vi mostreremo come cercare di combattere l’influenza di stagione per evitare peggiori e si tramuti in febbre molto alta, vomito o diarrea.

1) Usate il termometro: Quando vi rendete conto di avere sintomi riconducibili facilmente all’influenza, usate immediatamente il termometro per controllare la temperatura, se è troppo alta o se è troppo bassa, per comportarvi di conseguenza.

2) Misurate la pressione: Se avete un mancamento o vi sentite particolarmente spossati, vi conviene misurare la pressione per riconoscerne i valori e per capire se sono anch’essi troppo alti o troppo bassi.


3) Mettetevi a letto: Se vi sentite influenzati, evitate di stressare troppo il vostro sistema immunitario. Annullate, quindi, i vostri appuntamenti e mettetevi subito a letto. Sembrerà vi stiate mettendo la zappa sui piedi, ma in realtà così facendo molto probabilmente il tutto potrebbe ridursi a solo qualche ora di malessere e nulla di più.

4) Dormite: Dormire potrebbe aiutare ad arrestare i vostri sintomi influenzali, evitando peggiorino e sfocino in febbre o in brutti raffreddori. Dovete proteggere il vostro sistema immunitario e farlo rinforzare.

5) Prendete un’aspirina: Prendere un antistaminico o un’aspirina può essere sicuramente la mossa giusta. Così facendo, aiuterete i vostri anticorpi a combattere il malessere e riuscirete a recuperare le forze molto più velocemente.

6) Copritevi bene: Se avete brividi di freddo e dolore alle ossa, vi conviene assolutamente coprirvi bene, sopratutto alle estremità di piedi, mani e collo. Se, invece, avete già la febbre alta, non copritevi troppo e ponete sulla testa un panno freddo per far scendere la temperatura.

7) Ingerite vitamine: Le vitamine e i sali minerali aiutano il vostro organismo a fortificarsi e a combattere gli agenti esterni, sopratutto quelli stagionali. Se vi rendete conto di avere sintomi influenzali, fate subito una spremuta d’arancia, di kiwi e di altri agrumi o meglio ancora mangiateli subito dopo averli sbucciati.

8) Soffiate il naso: Sembrerà una banalità, ma soffiandovi il naso più volte e gettando tutto il muco che avete accumulato lungo le zone aeree, potrete liberarvi di tutti i batteri e della maggior parte del senso di spossatezza.

9) Fate esercizi: Nonostante dobbiate coprirvi, dormire e non stressarvi, fate qualche leggero esercizio riferito all’altezza del collo, per evitare di avere un peggioramento della cervicale, che potrebbe lasciarvi a letto per giorni.


Potrebbe interessarti anche:

Come abbassare la temperatura corporea in modo naturale La temperatura corporea di un adulto è di circa 37° C (quindi quando il termometro segna quel numeretto non siete in fin di vita e potete benissimo an...
Come liberare il naso chiuso Il naso chiuso è un fastidioso disturbo causato dall’ accumulo di muco nelle cavità nasali. Nei casi di congestione nasale, i responsabili da ricercar...
Come prevenire l’influenza con rimedi naturali Con la fine dell’estate aumenta la possibilità di prendere l’influenza. Ecco perché è preferibile prevenire, invece che curare quando ormai si ha la f...
Come prevenire le influenze stagionali dei bambini Con l'arrivo dell'autunno e con il rientro a scuola, molti bambini si ammalano e le mamme si ritrovano col dover curare febbre e mal di gola, non cape...
Rimedi naturali per l’ herpes Vi è mai capitato di avere almeno una volta nella vita la fastidiosa herpes? Credo proprio di si... L'herpes labialis è un'infezione che si manifesta ...

Commenta

Seguici:

Ti piace eComesifa.it