eComesifa.it
Come coltivare i limoni a casa

Come coltivare una pianta di limone sul balcone di casa

I limoni sono famosi per le proprietà digestive e per il loro elevato contenuto di vitamina C e flavonoidi, che aiutano il sistema immunitario a combattere stati febbrili e raffreddore. Non sempre è possibile averli a portata di mano, spesso finiscono e ci si dimentica di acquistarli al supermercato. Per questo motivo abbiamo deciso di spiegarvi come coltivare i limoni sul balcone di casa attraverso un semplice procedimento, che se eseguito correttamente, porterà alla nascita e crescita di un piccolo albero di limoni carico di frutti.

Iniziamo col dire che la pianta dei limoni si adatta a qualsiasi clima, resta sempreverde e assicura decorazione e profumo per tutto l’anno.

Coltivare il limone in vaso

Prendiamo un vaso di almeno trenta centimetri e riempiamolo di terriccio, poi interriamo un seme; annaffiamo regolarmente e aspettando che germogli.

La germogliazione del limone va dalle quattro alle sei settimane, periodo variabile a seconda della temperatura esterna.

Dobbiamo concimare la pianta nel modo giusto, optiamo per del concime composto da componenti minerali, vegetali e animali.

Quando la pianta inizia a crescere dobbiamo annaffiarla con regolarità evitando i ristagni idrici che possono danneggiare le radici; quando è il momento della fioritura e dei primi frutti, bisogna annaffiare maggiormente.

Raggiunta un’altezza di almeno venti centimetri, la pianta può essere rinvasata: il periodo giusto è tra la fine del mese di maggio e inizio giugno, meglio eseguire l’operazione durante giugno e ripeterla ogni 2-3 anni quando la pianta è ancora giovane e ogni quattro anni quando inizia ad essere più robusta.

Per un rinvaso definitivo ci vuole un vaso di 70-80 centimetri di diametro; ricordiamoci di proteggere e riparare la pianta durante le stagioni invernali assicurandoci che non prenda freddo o gelate, mentre durante la bella stagione deve essere collocato in un luogo in modo che prenda dalle sei alle otto ore di luce solare diretta.

Potrebbe interessarti anche:

Come curare le piante grasse Le piante grasse negli ultimi anni sono tra le più richieste in commercio; questo non solo perché riescono a ricreare bellissimi giardini dando un toc...
Come si fa a coltivare l’ origano Un questa nuova guida su www.ecomesifa.it vogliamo aiutarvi a coltivare l' origano, una delle spezie più utilizzate in cucina. L' origano, è ottimo pe...
Come si curano le orchidee Le orchidee sono piante davvero facili da tenere e facili da curare. Resistono anche al mio pollice nero! Perciò fidatevi sono davvero facili e belli ...
Regali per lui: ama alla follia il suo giardino e il suo ter... Un'altra categoria di uomo per cui è difficile, se non addirittura impossibile, trovare qualcosa tra i regali di Natale per lui, è il maniaco del giar...
Come si fa la crema al limone Una delle preparazioni più utilizzate nella preparazione di dolci, è sicuramente la crema al limone. Infatti, la crema al limone, soprattutto quella f...

Commenta

Seguici:

Ti piace eComesifa.it