Come aumentare la luce in casa

Esistono tantissime ragioni per volere un ambiente domestico più luminoso di quello attuale: innanzitutto la luce è l’ideale per le stanze piccole, in quanto ne moltiplica le dimensioni.

Senza poi dimenticare che, con l’arrivo della bella stagione, aumentano le ore di luce e sarebbe davvero un peccato non poterle sfruttare adeguatamente. Inoltre, la luce può anche divenire uno strumento per dare un tocco di novità alla propria casa, variandone i colori senza per questo adoperare necessariamente opere murarie molto invasive aprendo nuove finestre.

Vediamo dunque qualche consiglio per aumentare la luce in casa.

Utilizzate le formelle in vetromattone

Il vetromattone è l’ideale per garantire alla propria casa una maggiore illuminazione. Ma come funziona? Si tratta di una superficie che consente il passaggio della luce, ed è dunque particolarmente indicata per i muri di confine fra due stanze, così da sfruttare l’illuminazione della prima anche per la seconda camera.

Ciò che sicuramente vi colpirà, è che le formelle in vetromattone possono anche essere acquistate di diverso colore, come ad esempio il vetromattone azzurro: in questo modo, potrete anche decidere la tonalità della luce.

L’unico difetto è che dovrete sostituire una porzione di muro e, dunque, ricorrere ad un’opera muraria.

Cambiare colore alle pareti

Nessuna opera muraria, stavolta. Cambiare il colore alle pareti non solo è un’operazione davvero poco costosa, ma addirittura cruciale per aumentare la luce nei vostri ambienti domestici, e per variare la tonalità della casa.

Se volete essere invasi dalla luce, il consiglio è di optare per un bianco puro, oppure di orientarvi verso tonalità molto leggere come il turchese, il verde chiaro ed il rosa salmone.

Ricordate sempre che la pittura col tempo ingiallisce e si sporca, dunque tinteggiare le pareti è sempre un buon metodo per ottenere una migliore illuminazione.

Installare infissi a vetri

Le porte a vetri possono costare molti soldi, soprattutto se scegliete di acquistare quelle termo-protettive, dunque in grado di proteggere la casa da fughe di calore molto pericolose per la bolletta.

Poco male, perché tale spesa vi garantirà il passaggio di tantissima luce, e anche una casa moderna e alla moda, come ad esempio nel caso delle porte a vetri minimal, con stipite invisibile.

Lucernario o tunnel solare?

Una delle soluzioni più indicate per aumentare l’illuminazione della casa è un lucernario, ideale soprattutto se avete la possibilità di installarlo (ovvero se non avete altri piani sopra il vostro appartamento, e se il vostro tetto ve lo consente).

In alternativa, potreste considerare l’opportunità di installare un tunnel solare, che funziona proprio come un lucernario, e che può essere installato anche in presenza di un sottotetto.

Così facendo potrete godere di tantissima illuminazione naturale, che non vi costerà un centesimo e che spesso si rivelerà un ottimo rimpiazzo della luce elettrica.

Intervenire sull’arredamento

Un ultimo consiglio per aumentare la luce in casa riguarda l’arredamento, nello specifico i letti ed i divani.

Per quanto riguarda i letti, potreste ad esempio utilizzare lenzuola bianche e spezzare il total white utilizzando federe di un colore più scuro, come il blu. Lo stesso ragionamento può essere fatto per i divani, anche se rinfoderarli potrebbe costarvi più del previsto.

Leggi Anche: Ricetta delle barrette al caramello stile Snickers


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here