eComesifa.it

Come asciugare i capelli di un neonato

Il capo di una neonato, specialmente se appena nato o molto piccolo, deve essere toccato con delicatezza, quasi sfiorato, per evitare di procurare dei traumi irreversibili al bebè, il cui tessuto fibroso del cranio non si è ancora perfettamente ossificato.

Per questo motivo il bagnetto, lo shampoo e le relative asciugature vanno svolte con pazienza e delicatezza, senza far piangere inutilmente il bambino per il dolore e per la calura provocata da phon troppo aggressivi e non adatti a lui.

Durante il bagnetto e lo shampoo non dovrete utilizzare prodotti aggressivi, che potrebbero provocargli brutte dermatiti e irritazioni cutanee che poi dovreste curare con antibiotici e creme. Ricordatevi sempre di sciacquare bene il bebè rigorosamente con acqua tiepida, mai fredda né troppo calda, anche durante la stagione estiva.

Anche la scelta delle asciugamani giuste è molto importante, per riscaldare il vostro bambino dopo il bagnetto e lo shampoo, impedendogli di prendere brutti raffreddori, molto pericolosi sopratutto nelle prime settimane di vita.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00A49MLJA[/asa2]

Come procedere nell’asciugatura dei capelli con cautela

Se state facendo lo shampoo al vostro bebè durante la stagione primaverile o quella estiva, potrete lasciare che i capelli gli si asciughino in maniera naturale, senza ricorrere a phon o ad altri apparecchi aggressivi.

Se il vostro bebè possiede molti capelli e anche ricci, dovete assolutamente districarli, anche per facilitarne l’asciugatura, con una spazzola dalle setole morbide, acquistabile in tutti i negozi specializzati per bambini e per l’infanzia. Se notate particolari nodi, dovete scioglierli spalmando magari un olio adatto a questa procedura: è assolutamente sconsigliato strapparli con aggressività.

Se invece non volete attendere che i capelli si asciughino da soli, specialmente nelle stagioni più fredde, potete acquistare dei phon specifici per bambini, che raggiungono solo basse temperature e che hanno getti molto delicati. Per quanto possano esserlo, però, ricordate sempre che il capo del bebè va trattato con estrema cura.

Quale phon per bambini scegliere?

Se non avete idea di quale phon delicato acquistare, vi consigliamo quello di un noto marchio che produce innumerevoli accessori per bebè, Chicco, che ha ideato un phon molto leggero e maneggevole, che non arriva ad alte temperature, mantenendo il capo e i capelli del vostro bambino a temperatura ambiente, senza rischiare di ustionarlo.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00BN8XHHQ[/asa2]

Potrebbe interessarti anche:

BULLISMO: Indagine e guida alla prevenzione del fenomeno
views 21
Diversi dati statistici rivelano che in Italia circa un ragazzo su tre è vittima...
Come fare degli acquerelli sicuri per i bambini
views 27
A tutti i bambini piace fare gli scienziati, amano immaginare ed esplorare e non...
Come aiutare i bambini a leggere velocemente
views 18
Come aiutare i bambini a leggere velocemente: le tecniche facili per semplificar...
Come spiegare che Babbo Natale non esiste
views 33
Tutti i genitori sanno che dopo la domanda “Mamma, ma come sono nato?”, arriva q...
Come organizzare il tempo fra vacanze e compiti scolastici
views 9
Quando arrivano le tante sospirate vacanze natalizie, quello che i ragazzi desid...
Come proteggere i bambini dai colpi di calore
views 11
Si avvicina l’estate e, con essa, anche quel tremendo solleone capace di affatic...

Commenta

Seguici su Facebook