Come arredare una tiny house

Sono piccole, piccolissime e stanno facendo furore: sono le tiny house. Sono il futuro, già reale, dell’edilizia: piccole, confortevoli, ecologiche. Cosa s’intende per piccole? Anche 15 mq. Possibile? Certo. E’ chiaro che lo spazio è assolutamente controllato perché è davvero poco e sono case adatte a chi ama lo stile minimal e non ha la tendenza ad accumulare.

Ma come arredare una tiny house? Ecco la parte difficile, ogni centimetro è prezioso quando se ne hanno pochi a disposizione, perciò occorre sfruttare lo spazio con attenzione. In questa impresa ti aiutiamo noi: vedremo come sfruttare al massimo ogni spazio di una tiny house.

Come arredare una tiny house: occorrente

  • Una tiny house
  • mobilio adatto
  • mensole
  • separé

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B018G7NP1Y[/asa2]

Come arredare una tiny house

  1. Porte a scrigno: per recuperare spazio (e perché di spazio non ce n’è tanto) una scelta saggia sono le porte a scrigno, che si aprono, spariscono e si richiudono.
  2. Mobilio a scomparsa: un po’ come nei camper bisogna riscoprire i mobili a scomparsa; letti ad incasso, tavoli pieghevoli e tavoli che si trasformano in letti (se si ha un unico spazio a disposizione). Anche i mobili ad incastro sono un’idea interessante
  3. Mensole: sono decisamente poco ingombranti, utili per raccogliere libri, musica e film o piccoli oggetti
  4. Di ogni spazio virtù: se non si ha una scala a pioli, gli scalini possono diventare cassetti nello spazio del sottoscala si possono ricavare piccoli armadi, i letti che si aprono e rivelano sotto scomparti preziosi per riporre la biancheria da camera e ancora cassapanche che fanno sia da seduta che da contenitori
  5. Finte pareti: nel caso si tratti di un unico spazio, le pareti occuperebbero spazio ma tornerebbero utili in caso si necessiti di privacy, un’ottima soluzione sono i separé, da aprire sul momento e riporre quando non occorrono
  6. Soppalchi: anche uno piccolo si rivela un’ottima idea, ci si può piazzare il letto o le scarpe ed il vestiario o farne un salottino, a vostro gusto

Come arredare una tiny house: consigli

Rigorosamente da evitare gli spigoli, in un ambiente così ristretto gli urti diventano inevitabili.

Dire addio all’accumulo: la tiny house è uno stile di vita, se si possiedono troppi oggetti/mobili/vestiti vivere in queste casa diventa impossibile. Tutto ciò che è superfluo, inutilizzato ed ingombrante va eliminato. Nostalgia di queste cose? Si possono sempre fotografare.

E’ opportuno scegliere colori chiari e l’illuminazione giusta per dare l’illusione che lo spazio sia più ampio.

Hai già considerato la possibilità di trasferirti in una tiny house?

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00AJLT3J4[/asa2]

Tag:, ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares