Come abbassare la temperatura corporea in modo naturale

Come-abbassare-la-febbre-temperatura-corpo-in-modo-naturaleLa temperatura corporea di un adulto è di circa 37° C (quindi quando il termometro segna quel numeretto non siete in fin di vita e potete benissimo andare a scuola o a lavoro!). Tra i motivi per cui si rende necessario abbassarla ci sono colpi di calore o febbre. In questi casi ci sono dei farmaci che inibiscono la produzione della sostanza che fa infiammare la parte dell’ipotalamo che regola la temperatura come ibuprofene, naproxene e aspirina. Le dosi di questi farmaci variano a seconda dell’età e pur essendo generici è sempre consigliabile consultare il medico.

Quando la temperatura del corpo sale, bevete liquidi freschi (almeno 2-3 litri), per abbassarla in maniera naturale ed evitare la disidratazione. Dopo aver assorbito il calore viene eliminata sotto forma di sudore o di urina. Evitate bevande zuccherate o succhi di frutta perché lo zucchero potrebbe aumentare la temperatura in quanto è una fonte di energia. Soprattutto d’estate, evitate di indossare abiti scuri perché attirano il calore e lo intrappolano, quelli chiari e sottili invece assorbono e rimuovono il sudore e permettono all’aria di circolare. Per abbassare il calore metabolico inoltre, è preferibile non impegnarsi in attività faticose nelle ore più calde della giornata, come correre o andare in bicicletta. Soprattutto d’estate preferite il nuoto se proprio non si vuole rinunciare all’attività fisica.

Le zone del corpo che emettono maggiore calore (considerate anche “punti caldi”) sono il collo, le ascelle e l’inguine, quindi applicate degli impacchi di ghiaccio per trovare sollievo immediato e di conseguenza abbassare la temperatura. Se non avete del ghiaccio fate brevi docce, questo routine quotidiana in estate favorisce il rilascio di calore, oppure immergete i piedi in una bacinella d’acqua fredda con cubetti di ghiaccio. Ricordate di curare l’alimentazione preferendo cibi salutari poco speziati e non piccanti che stimolano il metabolismo e la produzione di calore.

Uno dei metodi della nonna sempre efficaci è la tisana con fiori di sambuco e foglie di menta piperita dalle proprietà antipiretiche e diaforetiche. In erboristeria si possono trovare dei preparati essiccati per infusi e decotti. Dopo aver portato ad ebollizione l’acqua, aggiungete i fiori secchi (circa 2 cucchiaini da tè per tazza), e lasciate in infusione per 30 minuti. Filtrate con un colino e trasferite in una bottiglia per bere l’infuso durante la giornata. Le donne in gravidanza e in allattamento dovrebbero evitare di berlo perché non sono stati testati gli effetti sul bambino.

Misurate la temperatura del vostro bimbo con il termometro CHICCO, acquistatelo cliccando QUI.

Potrebbe interessarti anche:

Come proteggersi dagli sbalzi di temperatura
views 17
Con l'arrivo della primavera è ricominciato il problema di come combattere contr...
Rimedi naturali per l’ herpes
views 51
Vi è mai capitato di avere almeno una volta nella vita la fastidiosa herpes? Cre...
Rimedi naturali per abbassare la febbre
views 76
La febbre, è considerata il classico male di stagione che purtroppo durante i ca...
Come proteggere i bambini dai colpi di calore
views 13
Si avvicina l’estate e, con essa, anche quel tremendo solleone capace di affatic...
Come prevenire le influenze stagionali dei bambini
views 49
Con l'arrivo dell'autunno e con il rientro a scuola, molti bambini si ammalano e...
Come combattere l’influenza di stagione
views 12
Durante i periodi di grande freddo, specialmente durante i mesi di gennaio, di f...

Lascia un commento



Potrebbero interessarti:

Seguici su Facebook: