eComesifa.it
pulire-casa-aceto-bianco

Un alleato per le pulizie di casa: L’Aceto

Rovistando tra i fogli ingialliti dal tempo ho trovato alcuni segreti, i classici rimedi naturali della nonna.

L’aceto, conosciuto principalmente come condimento, si dimostra un ottimo aiuto in tanti momenti della nostra giornata.

Iniziamo il nostro tour dalla cucina..

L’aceto bianco è un ottimo igienizzante e si può utilizzare come anticalcare; inoltre, ha buone proprietà sgrassanti ed è indicato per neutralizzare gli odori.

Usato sulle rubinetterie o ad altri oggetti di metallo, serve a ridare splendore, eliminando le incrostazioni in modo naturale. Per ottenere questo effetto, è sufficiente intiepidire l’aceto e poi, con l’utilizzo di un panno morbido, applicarlo sulle parti da trattare.

Si può utilizzare anche per rimuovere le incrostazioni dalle pentole e come sgrassante, aggiungendone qualche goccia al normale detersivo per i piatti. Lo stesso dicasi per pulire il frigorifero, i piani di lavoro ecc.

Se avete tagliato cipolla, aglio e quel terribile odore non se ne va dalle mani, inumiditele con l’aceto e strofinate.

Un poco di aceto diluito con acqua può diventare un buonissimo detergente per mobili; basterà questa soluzione fatta con acqua tiepida per togliere la polvere.

[asa2]B016L3IJFW[/asa2]

Per una pulizia più accurata versate in una bacinella ¼ di tazza di aceto bianco o di mele e ¾ di tazza di olio .

Miscelate i due ingredienti con un cucchiaio; qualora il legno da trattare fosse molto delicato o fossero presenti screpolature, aggiungete anche ¼ di tazza d’acqua.

Immergete un panno pulito e privo di lanuggine nella soluzione, strizzatelo bene e passatelo con delicatezza sulla superficie da pulire, con movimenti circolari che seguano le venature del legno.

L’aceto e l’olio li potete usare ogni volta che ne abbiate la necessità, sono prodotto naturali e per ottenere un maggiore potere lucidante, basta aumentare la quantità di olio, diminuendo quella dell’aceto.

L’aceto si rivela utile anche nella pulizia dei vetri e degli specchi; preparando una miscela di aceto, acqua distillata tiepida e alcune scaglie di sapone di Marsiglia, si ottiene un prodotto che può essere spruzzato sulle parti da pulire e si asciuga con fogli di giornale o con un panno di cotone.

Detergere i pavimenti sarà semplice usando una soluzione di aceto diluito con acqua e l’aggiunta di qualche goccia di limone. Eliminerà le macchie dal pavimento igienizzandolo.

Per il bucato si è dimostrato un ottimo sostituto all’ammorbidente (1 parte di aceto su 3 parti di acqua) ed è ottimo pure a togliere le macchie dai vestiti.

Elimina i pelucchi dai vestiti (in questo caso, è necessario utilizzare mezzo bicchiere di aceto di mele aggiunto al risciacquo della lavatrice).

Nella lavatrice serve anche per togliere il calcare dalle tubature, sara sufficiente fare un lavaggio a vuoto con aceto e acqua a 90 gradi.

[asa2]B00NHOANWQ[/asa2]

Potrebbe interessarti anche:

Forno: come lo puliamo? La pulizia del forno resta una delle faccende domestiche meno amate dalle donne, ma come si fa senza fare troppa fatica e senza spendere un patrimonio...
Come pulire la lavatrice La lavatrice, insieme al frigorifero, è un elettrodomestico ormai indispensabile nelle case. E’ vero che nel corso di questi ultimi anni c’è stato un ...
Come si fa per pulire il tablet o lo smartphone Negli ultimi anni, tablet e smartphone, si sono diffusi moltissimo, sia tra i giovani che tra chi, per motivi di lavoro li trova più comodi dei "tradi...
Come pulire lo schermo e la tastiera del computer portatile Quando viene utilizzato ogni giorno il computer portatile, sullo schermo e sulla tastiera si accumulano polvere, ditate e residui di sporco che bisogn...
Come pulire l’argenteria L'Argento è uno dei più comuni metalli nobili con cui vengono costruiti da tempo immemorabile gioielli, posate, tazze, etc. Rispetto al più raffinato ...

Commenta

Seguici:

Ti piace eComesifa.it