eComesifa.it

Alfa Romeo Giulia – sfida aperta alle tedesche

La sfida alle auto tedesche è aperta!

La Giulia, ormai presentata, è pronta al lancio e la casa del Biscione è tornata con decisione per affermarsi nella fascia di mercato di berline medie. Concorrente delle Audi, BMW e Mercedes, la Giulia vuol ritagliarsi una fetta di mercato che manca da anni in Italia. Nuovi posti di lavoro, tantissime prenotazioni ed acquirenti pronti ad investire per l’Italia ed in Italia. La consegna della berlina è partita dal 28 Maggio, tuttora può essere ordinata con un prezzo che parte dai 35.000 euro, sino ad arrivare ai 79.000 euro per la versione Quadrifoglio. I progetti dell’Alfa Romeo comunque non si fermano qui, entro il 2018 l’azienda italiana introdurrà nuovi modelli di auto tra cui un SUV, per contrastare anche l’egemonia delle case tedesche per quel tipo di autovettura.

[asa2]B00GMHMB34[/asa2]

La Giulia si ritaglia un posto ben preciso nel mercato mondiale delle auto: è una vettura decisamente sportiva (non a caso i pesi anteriori e posteriori sono distribuiti equamente) a trazione posteriore e studiata per offrire una guida sempre sportiva e fluida “superiore alla media” promettono dall’Alfa. Le stesse sospensioni sono gestite in modo perfetto anche alla massima velocità, onde evitare perdite di aderenze si può gestire e regolare in maniera attiva le due ruote motrici (il famigerato sistema Torque Vectoring).

Gli equipaggiamenti fanno senz’altro gola a tutti gli interessati all’acquisto. Dal punto di vista della sicurezza il Forward Collision Warning, che ci avviserà quando un ostacolo presente sulla traiettoria stradale ed eventualmente il conducente non si dovesse accorgere dell’accaduto, frena in modo automatico. Fa il suo debutto anche il sistema IBS che migliora l’impianto per il servofreno e riduce gli spazi utili e necessari per la frenata: i test ufficiali affermano che la Giulia si arresta da 100 km/h in soli 38.5 metri. Inutile elencarvi tutti gli optional inclusi e non, indubbiamente il modello Quadrifoglio (che ricordiamo ha ben 510 cavalli!) ha dalla sua parte maggiori comfort.

Che abbia fatto tanto rumore è senza ombra di dubbio, che sia stata molto sponsorizzata anche, ma ci troviamo di fronte ad un gioiello tutto italiano che ha regalato agli italiani un prodotto di tutto vanto. Nonostante un prezzo non accessibile a tutti, la Giulia ha confermato gli ottimi numeri per la prenotazione dopo una scoppiettante presentazione ricca di novità sia dal punto di vista del design che dal punto di vista di prestazioni.

[asa2]B00GMHM724[/asa2]
Alfa Romeo Giulia – sfida aperta alle tedesche ultima modifica: 6 mesi ago da eComesifa.it

Commenta

Seguici:

Ti piace eComesifa.it